Dolci alla nutella, ecco la crostata con aggiunta di ricotta!

di Claudia 0



Allora, non facciamo finta di niente, se prepariamo un dolce e dentro, in mezzo, sopra e anche sotto ci mettiamo la nutella non possiamo non ammettere che quella torta o quel pasticcino avranno una marcia in più! Io per prima riscontro che quando faccio le mandate di crostate, contando che siamo in due e che io cerco di limitarmi nel consumo di dolci, quella alla nutella finisce sempre per prima, seguita a ruota da quella alla crema e infine quella alla marmellata, che è buona lo stesso, ma c’è poco da fare, risulta comunque meno invitante! La pasta frolla si conserva benissimo anche surgelata, infatti potete prepararne una grande quantità e poi tirarla fuori quando ne avete bisogno… sappiate che in questo modo vi verrà richiesta una crostata alla nutella alla settimana!

Crostata nutella e ricotta


Ingredienti

400 gr. farina | 200 gr. burro | 200 gr. zucchero | 4 tuorli d'uovo | la scorza grattugiata di un limone | sale | 250 gr. ricotta | un uovo (per il ripieno) | 50 gr. zucchero (per il ripieno) | 250 gr. nutella | zucchero a velo

Preparazione

  Sistemate la farina a fontana su un piano di lavoro. Aggiungete al centro della fontana lo zucchero, i tuorli d'uovo, la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale e il burro, a temperatura ambiente e ridotto in quadratini.

  Lavorate la pasta delicatamente, lasciando che si amalgamino bene gli ingredienti. Il segreto per una buona pasta frolla è quello di lavorarla pochissimo, solo il tempo che basta ad avere un impasto omogeneo e corposo. Stendete la pasta con il matterello, mettendo da parte la giusta quantità che vi servirà per le strisce che termineranno la crostata.

  Sistemate la pasta all'intero di una tortiera tonda, imburrata e infarinata. Aiutandovi con un cucchiaio spalmate la Nutella sul fondo della crostata e livellatela bene.

  Lavorate con una frusta elettrica, o utilizzando un robot da cucina, la ricotta con l'uovo e lo zucchero, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, quindi versatelo all'interno della crostata, sulla nutella, e richiudete i bordi della pasta all'interno.

  Ricavate delle strisce di circa due centimetri dalla frolla messa da parte e ricoprite la crostata, con il classico motivo intrecciato.

  Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 30-40 minuti, la crostata dovrà solo colorarsi, per rimanere fragrante ma morbida al tempo stesso. Una volta raffreddata spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Se volete sperimentare le magie del doppio strato provate anche con nutella e crema pasticciera, o con nutella e formaggio cremoso, lavorando il formaggio esattamente come la ricotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>