La torta classica, per non saltare la colazione

di Ishtar 10



Se dovessi pensare alla mia colazione ideale sarebbe (ed è in realtà) così composta: 1 tazza di caffellatte bollente ed una mega fetta di torta da tuffarci dentro. Questo per me è il massimo per iniziare ben la giornata, la mia coccola mattutina. E per soddisfare questa mia voglia non ci vuole mica così tanto, niente torte stratosferiche o ripiene di chissà quale creme, io preferisco di gran lunga una torta classica. Daltronde ormai è risaputo che la colazione è il pasto più importante della giornata, quello che ti fornisce tutte le energie di cui hai bisogno per affrontare al meglio la giornata. Il momento in cui ti ricarichi, però senza appesantirti troppo. Un motivo in più per consumare una buona e sana colazione consiste nel fatto che chi la salta arriva all’ora di pranzo affamatissimo e finisce per mangiare molto di più rispetto al caso contrario.

Torta classica


Ingredienti

250 gr. fecola di patate | 100 gr. burro | 200 gr. zucchero | 3 uova | 1 bustina di lievito Pane Angeli

Preparazione

  Mescolare bene il burro e lo zucchero e, una per volta, le tre uova intere. Aggiungete lentamente la fecola di patate e lavorate bene l'impasto per cinque minuti.

  Per ultimo incorporate il lievito e versate in una tortiera con bordi alti, precedentemente unta di burro.

  Mettete nel forno già caldo e cuocete a calore moderato. Sfornate e spolverate con lo zucchero a velo.

  Se desiderate un dolce meno friabile, aggiungete all'impasto un cucchiaio di farina.

  La fecola può essere sostituita con 350 g di farina di frumento.

Per una colazione completa vi consiglio i seguenti alimenti che non dovrebbero mancare sulla nostra tavola la mattina: uno yogurt, meglio se magro, una spremuta d’arancia, delle fette biscottate, miele e/o marmellata. E se non avete problemi di linea, una fetta di torta fatta in casa, come questa che vi suggerisco nel presente articolo, ideale da inzuppare nel latte. Gli ingredienti sono solo questi: fecola, burro, uova e zucchero. Ed il procedimento ancora più semplice. La fecola contribuisce a rendere la torta ancora più soffice del solito. Trattandosi di una torta secca se volete potete farcirla tagliandola in due con della marmellata o aggiungere all’impasto di base delle gocce di cioccolata,  della frutta a pezzi tipo mele e noci, pere e nocciole, mandorle e arance. Insomma potete sbizzarrirvi come e quanto vi pare per ottenere la torta da colazione più adatta ai vostri gusti ed a quelli della vostra famiglia. E allora, da domani non si salta  più la colazione, ok?

Commenti (10)

  1. L’ho appena fatta e la ricetta è ottima. L’unico problema è che mi si è sgonfiata… forse dovevo lasciarla raffreddare in forno?
    ciao

  2. @ Laura:
    Ciao Laura, scusa per il ritardo nella risposta. Probabilmente è stata questa la causa dello “sgonfiamento” di solito io la lascio raffreddare in forno. La prossima volta prova anche tu e fammi sapere. Buona serata:)

  3. inizio col dire ke ki ha inventato quella meravislia nutella è un mito!!!!! IO HO PROVATO HA FARE LA TORTA col caffè, nutella, nocciole .. veramente l ha fatta mia mamma io mi sn preo. di mangiarla …mmmm ke bontà dire ke era buonissima è dire poco!!!!!!!!!!!!! CIAO CIAO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. @ veronica:
    Leggere il tuo commento a quest’ora mi fa venire un’acquolina … Che fame!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>