Carote caramellate di Cotto e Mangiato

Le carote caramellate (dolci) rappresentano uno dei contorni più sfiziosi che abbia preparato nell’ultimo periodo. Ricetta vista preparare durante una puntata di Cotto e Mangiato, si tratta di una pietanza semplice ma diversa dal solito, pronta a portare un tocco di novità in tavola. Le carote intere caramellate, proprio come la ricetta prevede possono, comunque, anche essere tagliate a rondelle, a seconda del risultato si voglia ottenere.

Carote caramellate di Cotto e Mangiato

Marmellata di albicocche con zucchero di canna, ricetta

Volete farcire una crostata o preparare dei biscotti ripieni? La ricetta della marmellata di albicocche con zucchero di canna è l’ideale per tutte queste ricette o semplicemente per essere spalmata sul pane o sulle fette biscottate, a colazione o a merenda. La preparazione è molto semplice e quando le albicocche sono di stagione vale la pena conservarne il profumo e il sapore per tutto l’inverno, dentro un barattolo di marmellata genuino e fatto in casa. Vedrete che una volta provata, questa marmellata diventerà una ricetta indispensabile.

marmellata albicocche zucchero di canna

Banane al cocco

Voglia di un dolcino semplice e goloso, diverso dal solito e pronto a stupire? Allora dovete assolutamente provare le banane al cocco. Trattasi di un dessert da poter servire sia a fine pasto che a merenda. Ricordate però di iniziare la preparazione almeno un’ora prima: questo è il tempo necessario per il riposo delle banane che dovranno marinare nel succo di limone. Una volta pronte andranno “impanate” con lo zucchero di canna e cotte in forno molto caldo per un quarto d’ora, quindi ricoperte di farina di cocco.

Banane al cocco

Creme brulèe senza latte

La creme brulèe, la conoscerete tutti, è una crema “bruciata” che deve il suo nome alla caramellizzazione della superficie alla quale viene sottoposta poco prima di essere servita. Oggi vi propongo la sua versione senza latte, alle castagne, con la ricetta che ho visto preparare durante una puntata di Detto Fatto. La creme brulèe che ne viene fuori viene realizzata con il latte di mandorle e poco altro, per un dolce al cucchiaio privo di latticini ed a prova di intolleranza al lattosio.

Creme brulèe senza latte

Mela cotta con cannella al microonde

Sono in molti a credere che le mele cotte rappresentino una pietanza triste, riservata a chi stia seguendo una dieta. Questo perchè non hanno ancora provato la mela cotta con cannella al microonde. A metà tra frutta e dessert di fine pasto, si tratta di una preparazione adatta a chi voglia mantenere la linea senza rinunciare al dolce. Io ne adoro la consistenza, trovandola un ottimo comfort food. Per dolcificare il tutto, ammesso che ce ne sia bisogno, utilizzate un cucchiaio di miele o di zucchero di canna a piacere.

Mela cotta cannella microonde

Pizza dolce alla cannella di Buddy

Pizza dolce cannella Buddy

A volte basta davvero poco per preparare un dolce perfetto per i bambini. E’ il caso della pizza dolce alla cannella, ricetta tratta da In cucina con Buddy, in onda su Real Time. D’altronde, Buddy (Valastro), da padre attento quale è sa bene come viziare i propri figli, preparando per loro delle ricette succulente che possano stregarli. La pizza dolce alla cannella non è che un esempio e devo sottolineare come risulti adatta anche a quelle mamme che non abbiano molta dimestichezza con i fornelli.

Purè di mela con uvetta

Purè mela uvetta

La mela è uno dei frutti più consumati nel Mondo ed uno dei più utilizzati nella preparazione dei dolci. Il purè di mela con uvetta, a questo proposito, è uno dei più semplici. Costituisce un dessert senza troppe pretese quando si abbia voglia di dolce ma non si abbia tempo di mettersi ai fornelli o semplicemente ci si voglia mantenere leggeri. D’altronde quale migliore alimento che la frutta per sedare la nostra golosità in maniera sana e genuina e senza incidere troppo sulla linea? Si tratta di un piacevole sfizio da concedersi senza sensi di colpa.

Ciambelle donuts al forno: ricetta

Ciambelle donuts forno ricetta

E’ possibile secondo voi preparare le famose ciambelle americane, i donuts per intenderci, in modo tale da renderle salutari? La risposta è si e l’ho scoperto grazie all’ennesima trasmissione (se così si può definire essendo composta da circa 10 puntate di 3 minuti l’una) di cucina in onda su Real Time: Junk Good. Le ciambelle donuts al forno rispondono al requisito esposto in apertura: sono molto più leggere rispetto alle originali non essendo fritte ed in più sono preparate con ingredienti se vogliamo più sani: farina integrale, ricotta, zucchero di canna… ho reso l’idea?

Fichi caramellati con philadelphia

Fichi caramellati philadelphia

Da quando ho scovato, del tutto casualmente questa ricetta su una rivista di cucina di qualche tempo fa, è stata il mio chiodo fisso. Dovevo assolutamente provarla, ma prima dovevo procurarmi la materia prima, ovvero i fichi, cosa che ho fatto proprio ieri, e quindi via libera alla preparazione dei fichi caramellati con philadelphia. In realtà la ricetta originale prevedeva un ripieno di gorgonzola di una nota marca italiana, che non amo molto. Ho pensato quindi di sostituirlo con il philadelphia che pensavo insieme a tutti gli altri ingredienti sarebbe stato il top.

Il filetto di tacchino allo zenzero di Alessandro Borghese

filetto tacchino zenzero Alessandro Borghese

Questa è stata la ricetta che mi ha convinto a comprare il tacchino. Non che mi dispiaccia, ma non lo acquisto quasi mai, preferendogli il pollo. Ho una sorta di timore reverenziale nei confronti di questo volatile soprattutto quando si tratta di scegliere la ricetta da provare. In questo caso però è venuto in mio soccorso Alessandro Borghese con la sua ricetta del filetto di tacchino allo zenzero. Una ricetta validissima che mi ha consentito di non avere nessuna difficoltà nel preparare un secondo di carne a dir poco particolare.

I brownie al caffè, purà golosità

Brownie caffè pura golosità

Io adoro i brownie, hanno un aspetto così goloso che è difficile resistere loro! Certo, si tratta pur sempre di un concentrato in miniatura di grassi, cioccolato e burro in primis, ma se dobbiamo farci del male, facciamolo alla grande! Proprio per questo li preparo raramente, ma una volta che lo faccio spariscono in un lampo. Io li trovo perfetti oltre che come dolcetto da accompagnare al tè e da offrire a fine pasto, anche come coccola serale. Sul divano, davanti la tv, con in mano una tazza di tisana e nell’altra uno di questi dolcetti. Certo è un’accoppiata un pò insolita ma cosa non starebbe bene con un brownie al caffè?

Crema catalana, dalla Spagna con dolcezza

crema catalana Spagna dolcezza

La crema catalana, chi di noi non la conosce? Parente strettissima, cugina si dice, della crème brulée, si prepara quasi nello stesso modo e si presenta sempre con la sua crosticina in superficie, ma chiaramente, come potete immaginare, i Catalani affermano che la loro crema è di molto superiore a quella francese! Solitamente la crema catalana si consuma il giorno di San Giuseppe, ma noi sappiamo bene quanto sia prelibata, se ben preparata, in tutte le stagioni dell’anno.

Ricette Bimby dolci, la crema catalana

ricette bimby dolci crema catalana

Mi piace molto preparare i dolci, forse sono in assoluto le ricette che mi piace di più eseguire. Mi piace incorporare gli ingredienti e pesare i grammi alla perfezione, perchè sapete che un dolce perfetto si fa anche facendo attenzione all’equilibrio di tutti gli ingredienti. Nel caso della crema catalana, devo confessare che tutte queste attenzioni non sono necessarie, specie se la farete con il Bimby.

Certo, qualcuno potrebbe dire che la vera crema catalana si fa a mano e che va caramellata con il famoso ferro caldo che utilizzavano i contadini catalani. Tutto vero, ma vi assicuro che questa versione Bimby non è niente male e soprattutto è alla portata di tutti. Oggi è domenica, provate questo dessert a fine pasto!

Un dolce speciale: il crumble di ciliegie

Direi che ormai i crumbles sono abbastanza noti. Tutti quanti ci siamo imbattuti nella ricetta di uno di questi squisiti dolci al cucchaio di origine inglese, morbidi all’interno e croccanti fuori.  Il crumble (che letteralmente vuol dire briciola) è un dolce al cucchiaio cotto al forno, che presenta uno strato superficiale granuloso di pasta frolla sbriciolata, che all’interno nasconde un ripieno di morbida e calda frutta.

Il crumble può essere realizzato con svariati tipi di frutta, meglio se un po’ acidula, come le albicocche e le ciliegie, per meglio contrastare la dolcezza della pasta frolla sbriciolata che la ricopre. Il classico crumble è quello al rabarbaro, ma sono squisiti anche quello alle ciliegie, alle mele, alle pere, ai frutti di bosco oppure quello realizzato con più frutti uniti assieme. Esistono addirittura delle varianti salate del crumble, come il crumble ai peperoni rossi. In questa ricetta vi propongo un crumble di ciliegie, ricoperte di “briciole” dolci che volendo potete punteggiare dal verde dai pistacchi o dalle mardorle pelate.