Fichi caramellati con philadelphia

di Ishtar 0



Da quando ho scovato, del tutto casualmente questa ricetta su una rivista di cucina di qualche tempo fa, è stata il mio chiodo fisso. Dovevo assolutamente provarla, ma prima dovevo procurarmi la materia prima, ovvero i fichi, cosa che ho fatto proprio ieri, e quindi via libera alla preparazione dei fichi caramellati con philadelphia. In realtà la ricetta originale prevedeva un ripieno di gorgonzola di una nota marca italiana, che non amo molto. Ho pensato quindi di sostituirlo con il philadelphia che pensavo insieme a tutti gli altri ingredienti sarebbe stato il top.

Fichi caramellati con philadelphia


Ingredienti

8 fichi maturi | 300 gr. philadelphia | 50 ml vin santo | 2 cucchiaio miele di castagno | 8 cucchiaio zucchero di canna

Preparazione

  Lavare bene i fichi e farli asciugare completamente. Praticare su ognuno un'incisione a forma di croce e disporre sopra ignuno un cucchiaio di zucchero di canna.

  Trasferire in forno a 180 ° sotto il grill per circa 5 minuti in modo da fare caramellare lo zucchero.

  Tagliare adesso i fichi seguendo l'incisione effettuata precedentemente lasciandoli però attaccati alla base.

  Lavorare in una ciotola il philadelphia con il miele ed il vin santo e posizionarne un cucchiaio all'interno di ogni fico. Finire con una colata di miele a piacere.

E così è stato: il formaggio cremoso si è fuso alla grande con il miele di castagno, lo zucchero di canna ed il vin santo, in un dessert a base di frutta da perdere la testa. Trovo che i fichi caramellati siano l’ideale come dessert al termine di una cena tra amici, magari con qualche piatto speciale, insolito ed originale, magari un menù a base di frutta.

Tra l’altro la ricetta è di facile e veloce esecuzione richiedendo pochi minuti per la sua realizzazione: 5 minuti in forno per caramellare i fichi, e pochi altri per lavorare il philadelphia con il vin santo ed il miele, per un ripieno cremoso da inserire all’interno dei fichi. Un dessert che ho adorato e che credo proprio preparerò ancora ed ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>