Risotto ai piselli e pollo per i bambini

Risotto piselli pollo bambini

Questa ricetta nasce dall’esigenza di preparare un piatto speciale per dei bambini che ho avuto ospiti a pranzo qualche giorno fa. Non sapevo davvero da dove partire, nonostante la madre mi avesse assicurato che avrebbero mangiato qualsiasi cosa ma volevo che apprezzassero anche loro così ho optato per i piselli. Anzichè la solita pasta ho scelto di farne un risotto ai piselli e pollo. Un primo piatto completo e ricco di gusto. Mi sono detta che se poi non avessero avuto spazio per il secondo avrebbero comunque già mangiato la carne all’interno del primo.

“Consigli & Ricette per piccoli gourmet”, per la corretta alimentazione dei bambini

Consigli Ricette piccoli gourmet corretta alimentazione bambini

Tutti sappiamo quanto una alimentazione sana sia fondamentale per la buona crescita dei bambini. Purtroppo il cambiamento subito dalla nostra società, e di conseguenza del nostro stile di vita, ha reso terreno fertile a delle sbagliate abitudini alimentari che influiscono negativamente sulla nostra dieta giornaliera portando ad una cattiva alimentazione. Basti pensare che su 100 ragazzi 15 sono obesi. I ragazzi mangiano troppo e male, ingerendo da un lato troppe calorie e con esse grassi e sodio in eccesso, e dall’altro poche proteine, fibre, vitamine e sali minerali. Dall’esigenza di fornire idee e spunti per una corretta alimentazione nasce Consigli & Ricette per piccoli Gourmet, il libro nato dalla collaborazione della Federazione Italiana Medici Pediatri, di Teva e dello chef Heinz Beck.

Pasta con philadelphia, prosciutto, piselli e mollica

Pasta philadelphia prosciutto piselli mollica

Da piccola un piatto che aspettavo sempre con grande trepidazione era la pasta con la panna, prosciutto cotto e piselli. Non so perchè ma nella mente di una bambina quella doveva rappresentare una portata succulenta come poche. Una volta in tavola io e mio fratello la coprivamo con tantissimo parmigiano grattugiato, pura goduria. Continua a piacermi anche adesso, però cerco sempre di limitare l’uso della panna in cucina e di recente ho provato questa variante: la pasta con philadelphia, prosciutto cotto e piselli e mollica.

Bambini ai fornelli: alcuni ricettari perfetti per i piccoli e utili per le mamme!

bambini fornelli ricettari piccoli utili mamme

Genitori e bambini in cucina non è una missione impossibile. Non solo si può fare ma ci si diverte, e tanto! Sono sempre stata affascinata dalla cucina, dalle pentole e da quello che succedeva dentro il forno quando la mamma infornava la ciambella alla panna. Per tantissimi bambini la cucina con i suoi intrugli, gli impasti e le formine è molto affascinante ma gli adulti sembrano essere convinti che i fornelli per i bambini siano off limits. I ricettari di cui parliamo oggi invece, ribaltano questo concetto e vi dimostreranno che la cucina insieme ai bimbi è molto più divertente!

Torta di compleanno per bambini al cioccolato e panna

Torta di compleanno bambini cioccolato panna

Il sogno di ogni bambino per la sua festa, oltre a ricevere una montagna di regali, è spegnere le sue candeline su una fantastica torta di compleanno. Io ne ho preparate diverse per le feste dei miei cuginetti, ogni volta mi diverto da matti, soprattutto con le decorazioni, ma quante infinite combinazioni si possono ottenere!

Una delle torte di compleanno che mi è piaciuta di più è questa al cioccolato e panna. La base infatti non è semplice pan di spagna ma una ricca torta al cioccolato, con cioccolato al latte, scaglie di cioccolato e nocciole tritate al suo interno. Mentre la farcitura è costituita da abbondante panna  che andrà a ricoprire i vari strati. Infine per quanto riguarda la bagna potete decidere di utilizzarne una di acqua e zucchero e a scelta liquore di fragola o sciroppo. La torta di compleanno al cioccolato e panna, è molto amata dai bambini anche perchè diversa dalla solita torta di compleanno, e la base di cioccolato ne è la prova.

Il Banana Bread: come utilizzare il cioccolato delle uova

Volete fare una romantica sorpresa alla persona che amate preparandogli una buonissima colazione a letto, in  modo da poterlo coccolare per bene? avete ancora della cioccolata rimasta dalle uova di Pasqua? questa allora é la ricetta che fa per voi: il Banana Bread con gocce di cioccolato e noci. Si tratta di fatto di un pane dolce molto di moda nel mondo anglosassone, e a ragione perché é un dolce davvero molto buono ma anche piuttosto leggero seppur nutriente. Io qui ho inserito le noci, ma se volete farlo più leggero potete tranquillamente ometterle, oppure potete anche aggiungere una nota speziata con lo zenzero candito. Ma qui si va poi sui gusti personali. Considerate però che la ricetta base del Banana Bread, di cui poi esistono molte varianti, é ottima da utilizzare per la preparazione di ghiotte e nutrienti merende per i nostri bambini, ma anche per essere portata a dei pic-nic, oppure é eccellente come idea per i brunch domenicali!

Muffins che passione! Con farcitura di marmellata e melone al vin santo

Fino a qualche anno fa Mister Muffin era per me Mister Sconosciuto. Per i miei figli preparavo una colazione tradizionale, a dire il vero sulla tavola del mattino compariva una marea di cose.

Mio marito mangiava del formaggio (altrimenti a metà mattina gli calavano gli zuccheri o quelle cose lì) oltre al caffè, latte e marmellata, mia figlia latte e nesquik ( cioccolato siempre) oltre a pane e marmellata, mio figlio latte e Orzoro e quintalate di Bucaneve (le mangia ancora adesso ma dice che il sapore non è più lo stesso) ed io povera tapina caffellatte e fette biscottate.

Pensando alle nostre origine c’era stato un notevole cambiamento infatti dalle mie parti (sono pugliese) le merendine dei bambini erano le friselle con il pomodoro strofinato sopra, sale, origano e olio). Invece a casa di mio marito, romagnolo, credo che ci fosse il the con i biscotti ma ho visto mia cognata mangiare a colazione la piadina col prosciutto…..

Ho cominciato a conoscere e apprezzare i muffins durante le mie scorribande su Internet e se si tiene conto che ho il computer da quattro e la connessione da circa due anni, con tutto quello che mi fa soffrire, il conto è presto fatto.