Ricette per i bambini da cotto e mangiato: fettine di pollo con patatine

di Redazione 2

ricette bambini cotto e mangiato bambini pollo patatine

Quando ho letto il titolo di questa ricetta sul ricettario di Cotto e Mangiato, e poi ho iniziato a leggere il commento di Benedetta Parodi, che ne approfittava per ringraziare le persone che le hanno mandato nel corso degli anni tante ricette, che lei poi ha proposto, arricchito, provato e rese sue, mi aspettavo un piatto semplice ma di impatto per i più piccoli, avevo intravisto le patatine, avevo letto confezionate sott’occhio, ma me le aspettavo fritte e infine pensavo che ci potesse essere qualche suggerimento per rendere il pollo più gustoso o per combinare insieme i due ingredienti in modo creativo… e invece… una ricetta perfetta e golosa da proporre alla feste dei bambini anche, altro che salatini e pizzette!

Il petto di pollo, tagliato a listarelle, viene impanato con le patatine, quelle in busta, un’idea talmente tanto originale e semplice che può essere improvvisata, avendo sempre l’accortezza di tenere gli ingredienti pronti, ad esempio se si fermano a casa degli amichetti dei bambini, a sorpresa, torneranno a casa chiedendo alla loro mamma di preparare un piatto così!

Io non ho figli, ma appena ho letto la ricetta ho immaginato che il mio fidanzato poteva andarne matto, e in verità, anche quegli amici, sempre uomini, che a volte fanno quelli dal palato raffinato sono certa che quando glieli proporrò saranno i primi a finire i filetti di pollo patatosi in un battibaleno!

Trovare un contorno per questo piatto chiaramente non è proprio semplice. Potete davvero pensare di abbinare delle patate fritte, per una cena che renderà strafelici bambini e golosi, oppure servire questi petti di pollo come antipasto sfizioso, tanto a prepararlo ci vuole davvero solo un attimo e il successo è assicurato.

Commenti (2)

  1. Secondo me Benedetta Parodi e le sue insalubri ricette dovrebbero essere bandite dalla tv, o trasmesse in fascia protetta, al pari di alcuni programmi violenti e non adatti ai minori. Solo che poi, quegli stessi poveri minori, troveranno nei loro piatti queste amenità alimentari, che meriterebbero di essere servite a qualcuno al quale auguriamo una fine triste, non certo i nostri figli. E non mi venite a dire che “ogni tanto che male fa”, perché è proprio questo atteggiamento a indurre i nostri figli a vederle come “premio”, “gratificazione”… le patatine, la coca cola, sono cibo spazzatura, e come tale nella dieta dei bambini non dovrebbe esistere. Punto. Non vi è alcun fondato bisogno di fargliele assaggiare, e i genitori che le propongono alle festicciole di bimbi che compiono 2-3 anni andrebbero fucilati!

    1. Le cose che hai citato in casa mia sono arrivate quando i bimbi erano grandi ed ancora sono molto rare (compleanni e stop) ma le merendine? E hai presente le polpettine o il filetto di pangasio per i bambini??? sai da dove viene il pangasio siiiii? Che ti devo dire ?!? ))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>