Orzotto alla zucca e pancetta

La ricetta dell’orzotto è semplice ma squisita e l’orzotto alla zucca e pancetta è un modo per sfruttare questo eccezionale invernale che in cucina rende tantissimo. La zucca rossa infatti è molto versatile, adatta ad essere consumata da sola come contorno oppure come condimento per primi piatti anche complessi, come le lasagne o i cannelloni. Noi invece abbiamo selezionato una ricetta un po’ più originale in cui il tradizionale riso è sostituito dall’orzo.

orzotto zucca pancetta

Zucca, proprietà, calorie, ricette (foto)

Zucca proprietà calorie ricette foto

Simbolo dell’autunno, di Halloween ed ancora della cucina emiliana, la zucca è uno degli ortaggi più versatili che esista. Oltre ad essere utilizzata indistintamente nella preparazione di piatti dolci e salati, si rende protagonista di antipasti, come di primi e secondi piatti per concludere con contorni e dessert. Ma scopriamo qualcosa in più riguardo proprietà, calorie e ricette. La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae, ed è stata importata in Europa grazie ai coloni spagnoli dall’America. Esiste una grande varietà di zucche, diverse tra loro per grandezza, forma, colore e sapore. Resta il fatto che la zucca in genere sia contraddistinta da un ridotto contenuto calorico e di zuccheri ma da una notevole quantità di vitamine e sali minerali, tra i quali spiccano la vitamina A ed il potassio.

Orzo con funghi e zucca

orzo funghi zucca

I cereali sono un ingrediente che in cucina può rendere tantissimo. La ricetta dell’orzo con funghi e zucca mi sembra sia l’esempio lampante di come i creali possono essere versatili, buoni e soprattutto perfetti per preparare un primo piatto ricco di salute, perchè sono ricchi di nutrienti e soprattutto di fibre, elementi che spesso mancano nella nostra alimentazione quotidiana. Un primo piatto a base di orzo, ma anche farro, miglio, quinoa o avena, può essere molto nutriente ma soprattutto gustoso e originale, perfetto se avete voglia di cucinare qualcosa di nuovo.

Pollo alla zucca e basilico

petto di pollo

La zucca rossa è uno degli ingredienti della stagione fredda che amo di più e nella ricetta del pollo alla zucca e basilico potrete gustarla in tutta la sua semplicità. Originaria del Sud America, la zucca  è diventata un alimento indispensabile nella dieta mediterranea così come nella cucina americana, che la vede protagonista soprattutto nel periodo di Halloween. In abbinamento con il pollo è il contorno perfetto perchè il pollo è una carne dal gusto molto delicato che permette di esaltare tutto il sapore dolciastro della zucca senza stravolgerlo o coprirlo. Un pizzico di salsa di soia e l’equilibrio dei sapori sarà perfetto.

Zucca rossa in agrodolce non fritta

zucca agrodolce non fritta

La zucca rossa in agrodolce è una tipica ricetta che in Sicilia si prepara spesso in questa stagione. Nel classico procedimento, la zucca si taglia a fette e si frigge nell’olio d’oliva, ma io ho voluto provare una versione light e oggi ho preparato la zucca rossa in agrodolce non fritta, ma al forno. In realtà le alternative alla frittura della zucca erano due: la bollitura (anche se molto leggera) e la cottura in forno. Io preferisco il forno perché la zucca resta di una consistenza molto più corposa, prende un sapore di arrostito che mi piace e il gusto resta  ugualmente leggero senza che la zucca debba assorbire l’acqua di cottura, che tenderebbe solo a diluirne il sapore. Provate anche voi!

Idee per Halloween: zucca in agrodolce

zucca agrodolce

Il successo della zucca non fu immediato. Arrivò in Europa nel XVI secolo, parliamo della variante perenne, originaria dell’America Meridionale, e la zucca attirò le persone che venivano a contatto con essa più che altro stimolandone la fantasia, vista la sua particolare forma. Gli impieghi alimentari all’inizio furono davvero scarsi, visto che la zucca è caratterizzata  da una polpa poco saporita, che non attirrava nessuno. Poi arrivarono lunghe carestie e una volta finite queste qualcuno provò particolari abbinamenti con altri ingredienti, con condimenti e aromi particolari, metodi di cottura diversi e così la zucca è diventato l’ortaggio che noi tutti conosciamo e apprezziamo e che in questo periodo dell’anno acquista anche una fama particolare!

Come detto anche in precedenza negli altri articoli delle ricette che la riguardano, ribadiamo che la zucca è estremamente digeribile e anche che è una fonte eccellente di beta-carotene, un antiossidante che il nostro organismo trasforma in parte in Vitamina A e che si rivela utile per prevenire i danni dei radicali liberi, che possono provocare alcune forme tumorali. In realtà della zucca non andrebbe consumata solo la polpa, ma anche i semi, che sono ricchi di tutta una serie di minerali, quali il magnesio, lo zinco, il fosforo, il ferro e il potassio.

La zucca finisce col rivelarsi un alimento talmente tanto sano e completo che non possiamo davvero limitarci a mangiarla solo in autunno o in questo determinato periodo dell’anno. Può essere Halloween tutte le volte che vogliamo!

Zuppa di zucca, quando fuori fa troppo freddo per uscire

Non so nelle vostre città, ma qui a Palermo, dove io vivo, in questi giorni ha fatto un po’ di freddo. Le nuvole si sono alternate con il sole e con la pioggia. Insomma nulla invitava a metter piede fuori casa.

Ben comodo, al calduccio di casa mia, non sentivo proprio la necessità di uscire. Anche se dopo una settimana passata in casa, una seratina fuori, magari al ristorante, per assaggiare qualche piatto goloso, ci sarebbe stata, anche, bene.

Ma perché uscire, piove! …fa freddo! Vediamo un po’ quali sorprese riserva il frigorifero per una bella cenetta in casa, con un bel bicchiere di vino. In fin dei conti cucinare mi piace e qualche buona ricetta si trova sempre.