Orzotto alla zucca e pancetta

di Anna Maria Cantarella 0



La ricetta dell’orzotto è semplice ma squisita e l’orzotto alla zucca e pancetta è un modo per sfruttare questo eccezionale invernale che in cucina rende tantissimo. La zucca rossa infatti è molto versatile, adatta ad essere consumata da sola come contorno oppure come condimento per primi piatti anche complessi, come le lasagne o i cannelloni. Noi invece abbiamo selezionato una ricetta un po’ più originale in cui il tradizionale riso è sostituito dall’orzo.

orzotto alla zucca e pancetta


Ingredienti

320 gr. orzo precotto | 500 gr. zucca cotta al forno | 2 cucchiaio pancetta a cubetti | brodo vegetale | rosmarino fresco | sale e pepe nero

Preparazione

   Scavate la polpa dalla zucca già cotta in forno e poi lavoratela in una ciotola con la forchetta per renderla cremosa.

   Fate riscaldate il brodo vegetale in un pentolino. In una casseruola fate tostare la pancetta fino a renderla croccante, poi aggiungete due cucchiai di olio evo e aggiungete l'orzo. Fatelo tostare per 4 minuti circa.

   Aggiungete due mestoli di brodo vegetale a fatelo assorbire. Poi aggiungete la polpa di zucca e altro brodo.

   Continuate la cottura dell'orzotto come per il risotto, aggiungendo il brodo man mano che si asciuga fino a quando l'orzo avrà raggiunto la cottura. Regolate di sale solo se è necessario.

   Due minuti prima della fine, aggiungete un rametto di rosmarino. Servite l'orzotto con un filo di olio evo e pepe nero macinato fresco.

Con il termine orzotto ci si riferisce a un piatto a base di orzo, cucinato esattamente come si fa con il risotto e cioè facendo tostare l’orzo e poi allungandolo con il brodo vegetale fino a cottura ultimata. In generale, qualunque ricetta di risotto si può adattare utilizzando l’orzo sapendo però che l’orzo ha meno amido e quindi il risultato finale è leggermente più slegato, meno mantecato. L’orzo però ha un gusto più intenso del riso e sta benissimo sia con la zucca che con i funghi, ma anche con verdure in agrodolce ad esempio in una insalata di orzo, che però è più adatta ai mesi caldi dell’estate. Per fare prima e avere una zucca dal sapore leggero, vi consigliamo di effettuare l’operazione preliminare di cuocere la zucca in forno. Tagliatela in un pezzo grande e mettetela a cuocere in forno con la buccia per circa 50 minuti a 180 gradi. In questo modo potrete scavare la polpa di zucca e utilizzarla per le vostre ricette senza fare lo sforzo di sbucciarla quando la buccia è dura.

Volete provare altre ricette di orzotto o ricette con l’orzo? Date un’occhiata a nostri consigli: orzotto all’orata affumicata, orzotto agli asparagi, orzo con funghi e zucca, orzo asciutto al pomodoro, orzotto ai carciofi e pecorino, orzo freddo con piselli e code di gambero.

Photo Credits | Fanfo / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>