L’Orzotto ai carciofi e pecorino, un primo piatto per stupire

di Germana 0




Amo i carciofi, praticamente in qualunque modo: crudi, spadellati,con la pasta, con il riso, in vellutata, insomma sono tra le mie verdure preferite in assoluto. E proprio per questo sono sempre alla ricerca di nuovi modi per proporli. In questo caso si tratta di una ricetta un pochino più elaborata perché dovrete trattare le diverse parti del carciofo in modi diversi, ovvero una parte andrà bollita, una parte frullata ed un’altra ancora tirata in padella. Ma alla fine ne sarà valsa le pena perché otterrete un primo piatto notevole: l’orzotto con i carciofi e pecorino. In questa ricetta ho utilizzato l’orzo innanzitutto per questioni di gusto, infatti si sposa benissimo con il sapore metallico di questa Asteracea, e poi anche perché mangiare i cereali é importante. Sono ricchi di fibre, di vitamine, sali  minerali, altamente digeribili ed inoltre sono anche una grande fonte di energia senza essere ricchi di calorie, pertanto bisogna assolutamente consumarne!

Orzotto con Carciofi e Pecorino


Ingredienti

300 gr. Orzo perlato lessato | 4 carciofi | 100 gr. pecorino dolce | 50 gr. stracchino o crescenza | 5 cucchiaio latte intero | 2 cucchiaio pecorino romano grattugiato | sale e pepe | olio evo

Preparazione

  Pulite i vostri carciofi spellando bene i gambi e tenendo da parte le foglie. A questo punto cuocete in una padella con l'olio i cuori dei carciofi affettati ed anche i gambi tritati insieme a 3 cucchiai di latte, 2 di acqua ed al sale. In un pentolino invece fate bollire in acqua salata 10 foglie esterne per 10 minuti, filtrate il brodo e tenete da parte.

  Una volta che i carciofi si saranno cotti, prendete tutti i gambi e metà dei cuori e frullateli insieme al pecorino romano, allo stracchino e a due cucchiai di latte fino ad ottenere una crema.

  Ora mettete i carciofi rimasti affettati in una risottiera, fate scaldare a fiamma alta, mettete l'orzo sbollentato, la crema di carciofi e rimestate per circa 7 minuti aggiungendo il brodo ottenuto dalle foglie.

  Una volta pronto, impiattate il vostro orzo e condite con le scaglie di pecorino dolce ed una bella macinata di pepe fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>