Zuppa di orzo al bacon

di liulai 5

Le zuppe, fredde d’estate e calde d’inverno, sono delle specialità a cui, a parer mio, non si dovrebbe rinunciare. A maggior ragione quando alla base delle zuppe vi sono dei cereali eccezionali come l’orzo. L’orzo si distingue dagli altri cereali per il notevole contenuto di fibre e soprattutto di quelle solubili. Insieme all’avena, è il cereale con il più basso indice glicemico.

L’orzo si gonfia moltissimo durante la cottura: questa caratteristica, unita alla notevole quantità di fibre, consente di preparare zuppe e minestre molto sazianti e ipocaloriche. In commercio si trovano due tipi di orzo. L’orzo mondo o mondato o decorticato, che richiede una lunga cottura e un ammollo preventivo, contiene più fibre, sali minerale, vitamine, e meno calorie. L’orzo perlato subisce un processo di raffinazione (simile alla sbiancatura del riso) atto a rimuovere la parte più esterna. Può essere utilizzato senza ammollo preventivo e la cottura è più breve.

L’orzo perlato si trova ovunque, quello decorticato solo nei negozi specializzati in sementi e in quelli di cibi biologici. Associato al bacon, chiamata anche pancetta affumicata, unito in questa zuppa delicata e soave non mancherà di stupirvi!
Zuppa di orzo al bacon (ingredienti per 4 persone)

200gr di orzo
1 carota
1 gambo di sedano
1 scalogno
1 foglia d’alloro
50gr di bacon affumicato
un ciuffetto di prezzemolo
4 dl di brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
sale, pepe.

Preparazione:
Ponete in ammollo in acqua fredda per almeno 6 ore l’orzo. Lavate e mondate lo scalogno, il sedano e la carota; tritate il tutto in pezzetti di 1 cm insieme al bacon. Scaldate in una pentola antiaderente un po’ d’olio e soffriggetevi il trito insieme alla foglia di alloro. Quindi rosolatevi l’orzo. Coprite il tutto con il brodo, portate ad ebollizione e cuocete per circa mezzora. Aggiustate di sale e di pepe. Portate in tavola la zuppa ben calda, condendola con un filo d’olio crudo e un trito di prezzemolo.

Commenti (5)

  1. ottima da fare ai primi freddi buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>