Muffin alle banane e gocce di cioccolato (VIDEO)

Con l’arrivo dell’autunno la voglia di dolcetti coccolosi prende il sopravvento così che dei muffin alle banane e gocce di cioccolato diventano la soluzione perfetta per i pomeriggi piovosi passati in casa. Che ne dite di provare questa ricetta super veloce e diversa dal solito per sfornare in poche mosse dei muffin soffici ed allettanti come questi? Ed allora, seguite il video e procedete con le varie fasi.

Hamburger vegan di avena fatti in casa

Gli hamburger vegan di avena fatti in casa sono un piatto completo perfetto per accontentare le esigenze di tutti. Sono ideali per chi segue un regime alimentare vegano, ma giusti anche per chi voglia alleggerire l’alimentazione eliminando le proteine animali e i grassi in eccesso. Se non vi spaventa provare nuovi gusti, ingredienti diversi dal solito e nuovi sapori, gli hamburger vegani sono la scelta giusta. E a differenza di quello che comunemente si crede, sono anche molto facili da preparare e da fare in casa.

hamburger vegan avena fatti casa

Barrette ai cereali fatte in casa con bacche di Goji

Avete mai provato a fare le barrette ai cereali fatte in casa? Si tratta di un cibo molto nutriente, che ha la grande qualità di essere saziante eppure privo di troppi grassi e la nostra versione della ricetta delle barrette ai cereali e bacche di Goji mette insieme tutte le caratteristiche di una merenda equilibrata con le grandi qualtà delle bacche di Goji, ormai molto conosciute per il loro notevole contenuto di antiossidanti, di minerali e di vitamina C.

barrette cereali fatte casa bacche goji

Biscotti ai fiocchi d’avena e cocco

Archiviate le feste mi sono messa di nuovo in riga: via libera ad un’alimentazione sana e ricca di alimenti di qualità. I biscotti ai fiocchi d’avena e cocco rappresentano una ricetta che ben si sposa con il mio intento. A base di fiocchi di avena, farina integrale, latte di soia e tanto altro, sono perfetti per la colazione di tutta la famiglia, bambini compresi i quali non riusciranno a resistere per via delle gocce di cioccolato fondente presenti.

 

Biscotti ai fiocchi d’avena e cocco

Crumble di mele con avena

Crumble di mele con avena

Abbiamo già visto, quì su Ginger, diverse versioni del crumble di mele, ma non avevo ancora provato quella con l’avena, mia recente scoperta. Ora che acquisto i fiocchi d’avena con frequenza, avendo imparato ad apprezzare il porridge, non potevo esimermi dal provarlo, anche perchè da un po’ di tempo mi solleticava l’dea di constatare come si sarebbe rivelato. Ottima preparazione devo ammettere, perfetta per l’ora del te ma anche a colazione, quando si abbia voglia di iniziare con un certo sprint.

Zuppa di orzo al bacon

Le zuppe, fredde d’estate e calde d’inverno, sono delle specialità a cui, a parer mio, non si dovrebbe rinunciare. A maggior ragione quando alla base delle zuppe vi sono dei cereali eccezionali come l’orzo. L’orzo si distingue dagli altri cereali per il notevole contenuto di fibre e soprattutto di quelle solubili. Insieme all’avena, è il cereale con il più basso indice glicemico.

L’orzo si gonfia moltissimo durante la cottura: questa caratteristica, unita alla notevole quantità di fibre, consente di preparare zuppe e minestre molto sazianti e ipocaloriche. In commercio si trovano due tipi di orzo. L’orzo mondo o mondato o decorticato, che richiede una lunga cottura e un ammollo preventivo, contiene più fibre, sali minerale, vitamine, e meno calorie. L’orzo perlato subisce un processo di raffinazione (simile alla sbiancatura del riso) atto a rimuovere la parte più esterna. Può essere utilizzato senza ammollo preventivo e la cottura è più breve.

A tavola scelgo integrale: farro, avena e orzo

Con i cereali non raffinati, porti in tavola il benessere: farro, orzo & C. prevengono importanti patologie, combattono lo stress e ti regalano una sferzata di vitalità. L ‘umore non è al top? Porta in tavola i cereali integrali. Un team di ricercatori della Cardiff University, in Inghilterra, ha scoperto che i loro chicchi sono un vero e proprio antidoto contro la tristezza: per due settimane, gli scienziati hanno somministrato a 142 volontari abbondanti colazioni a base di cereali integrali. Il risultato? Meno stress, umore più stabile, più energia e maggiore capacità di concentrazione.

Del resto, le proprietà «attiva buonumore» dei cereali integrali sono note da tempo: farro, orzo, avena & C., infatti, sono una fonte naturale di triptofano, un aminoacido che stimola la produzione di serotonina, il neurotrasmettitore responsabile del relax e del benessere. I cereali integrali, però, non regalano solo vitalità e buonumore.

«Numerosi studi scientifici dimostrano che, grazie all’elevato contenuto di fibre, il consumo regolare di questi alimenti è in grado di proteggere l’apparato cardiovascolare, ma anche di ridurre il rischio di tumori e diabete», spiega la dottoressa Pia Waldthaler, dietista a Milano. In particolare, la buccia dei chicchi è un concentrato di sostanze benefiche. «I cereali integrali non subiscono la raffinazione, cioè il processo attraverso il quale i chicchi vengono privati della scorza e del germe, ricchi di nutrienti preziosi per l’organismo», prosegue la dottoressa Waldthaler «Quindi contengono una maggiore quantità di fibre, ma anche di vitamina E, vitamine del gruppo B e minerali, come lo zinco, il magnesio, il fosforo, il rame e il selenio».