Pollo alla zucca e basilico

di Anna Maria Cantarella 0



La zucca rossa è uno degli ingredienti della stagione fredda che amo di più e nella ricetta del pollo alla zucca e basilico potrete gustarla in tutta la sua semplicità. Originaria del Sud America, la zucca  è diventata un alimento indispensabile nella dieta mediterranea così come nella cucina americana, che la vede protagonista soprattutto nel periodo di Halloween. In abbinamento con il pollo è il contorno perfetto perchè il pollo è una carne dal gusto molto delicato che permette di esaltare tutto il sapore dolciastro della zucca senza stravolgerlo o coprirlo. Un pizzico di salsa di soia e l’equilibrio dei sapori sarà perfetto.

pollo alla zucca e basilico


Ingredienti

600 gr. petto di pollo | 500 gr. polpa di zucca | 2 cipolle | 2 peperoncini freschi | foglie di basilico | 3 cucchiaio salsa di soia | 6 cucchiaio olio evo | sale e pepe

Preparazione

   1. Tagliate la zucca a fettine sottili e cuocetela a vapore, oppure lessatela, per 10 minuti. Ripulite il petto di pollo dal grassetto e tagliatelo a listarelle. Lavate i peperoncini, apriteli in due ed eliminate i semi. Tagliateli a fettine.

   Sbucciate le cipolle, tagliatele a rondelle sottili e rosolatele in olio e peperoncino. Unite il pollo e continuate a cuocere per dieci minuti.

   Aggiungete la zucca a fettine e la salsa di soia, salate poco, aggiungete il pepe, mescolate e cuocete ancora 10 minuti a fuoco basso. Profumate con foglie di basilico e servite.


La zucca al mercato si trova tutto l’anno, ma il periodo migliore per acquistarla è la stagione fredda. A partire da ottobre dunque potrete trovarne tante e di buona qualità. Se la acquistate intera, potete conservarla in un luogo fresco per alcuni mesi senza correre il pericolo che vada a male; se invece la acquistate in pezzi consumatela subito. Se è troppo dura, potete cuocerla a vapore per qualche minuto prima di utilizzarla per le vostre ricette. In questo modo sarà più semplice eliminare la buccia esterna, che è molto dura. Controllate sempre la consistenza della polpa. Se è fibrosa e acquosa utilizzatela per le zuppe, se invece è compatta e soda utilizzatela per tutte le altre ricette. Per essere sicuri che sia fresca controllate che la parte interna – quella che contiene i semini – appaia sempre umida e non secca.

Con la zucca si possono preparare ricette dolci e salate. Io vi suggerisco la zucca in agrodolce, la zuppa alla zucca e la torta di zucca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>