Smoothie banana e fragola

In cerca di idee golose ma poco caloriche per la merenda ho scelto di provare lo smoothie banana e fragole.  Molto più di una bevanda, lo smoothie rappresenta uno spuntino sano e nutriente interamente a base di frutta e yogurt. Non prevede l’aggiunta di zuccheri grazie alla dolcezza intrinseca della frutta utilizzata ma nel caso in cui vogliate renderne il sapore ancora più gradevole unite dello zucchero di canna o del miele.

Smoothie banana e fragola

Smoothie alla mela e kiwi per i bambini

Girovagando per il web alla ricerca di un frullato a base di frutta che risultasse cremoso ed allettante mi sono imbattuta nello smoothie alla mela e kiwi. Si tratta di un pieno di vitamine e di freschezza. Una bevanda densa ed appagante a base di mele, kiwi e yogurt bianco intero, che riesce a legare il tutto donando allo smoothie in questione una consistenza irresistibile.

Smoothie alla mela e kiwi

Tortine al limone glassate al miele

Tortine limone glassate miele

Per la merenda di qualche giorno fa ho pensato di preparare delle tortine al limone glassate al miele, dolcetti facili e veloci, senza pretese, ma che ho arricchito con una glassa irresistibile. Vi assicuro che dall’apparenza sembrano molto meno golose di quello che in realtà sono e risultano ideali per una dolce pausa magari da accompagnare con un succo di frutta o una limonata. Le tortine al limone glassate al miele si preparano con pochi ingredienti, si presentano simili a dei muffin e sono pronte in pochi minuti. Si conservano all’interno di contenitori ermetici e se non le consumate subito anche in frigo, con le alte temperature estive potrebbero inacidirsi.

Banane al cioccolato fuso per merenda

Banane cioccolato fuso merenda

Chissà se anche voi vi siete ritrovati in questa situazione: è l’ora di merenda, i vostri bambini reclamano a gran voce il loro dolce ma non avete niente in casa che possa soddisfarli. Nessuna merendina nè dolce fatto in casa ma avete della frutta, in particolare delle banane. Ottimo, la frutta è l’ideale per i più piccoli ma sicuramente non hanno troppa voglia di mangiarla al naturale. Bisogna ingegnarsi. Il cioccolato fa decisamente al caso vostro, basta scioglierlo con poco latte o burro o ancora panna, a seconda della disponibilità, e ricoprirle interamente. Che ne dite delle banane al cioccolato fuso? Vi piace l’idea?

Crostatine di riso al limone

Crostatine riso limone

In cerca di una merenda golosa e sana per i bambini? Ho quello che fa per voi: le crostatine di riso al limone. Un involucro di pasta frolla, friabile e sempre apprezzata, ed un ripieno di crema a base di riso, aromatizzata al limone. Si tratta di dolcetti davvero deliziosi da gustare in ogni momento della giornata. Facili da preparare, specialmente se utilizzate la pasta frolla già pronta, risultano diverse dal solito. Trovo la crema di riso un’ottima alternativa alla classica crema pasticcera o marmellata.

Come fare torta kinder pinguì

come fare torta kinder pinguì

Ecco una delle torte più famose: oggi vi spieghiamo come preparare una squisita torta Kinder Pinguì. I Kinder Pinguì li vediamo sempre negli scaffali al supermercato, i bambini li adorano ma le mamme preferirebbero una merenda più genuina. Oggi quindi facciamo felici mamme e bambini con una ricetta abbastanza semplice per preparare una merenda fatta in casa buonissima e con ingredienti naturali. Gli appassionati del cioccolato e della Nutella non sapranno resistere a tanta bontà e anche se si tratta di una torta abbastanza calorica, sono sicura che una volta ogni tanto si può fare un’eccezione alla regola. Del resto questa è anche una torta da occasione, una di quelle ricette che si possono sfoderare alla fine di un pranzo speciale o in occasione di una particolare ricorrenza.

Cosa preparare per una merenda tra bambini? il sorbetto ai lamponi


Mia figlia adora invitare le amichette a giocare a casa, le piace proprio organizzare dei pomeriggi tra femmine a giocare e mangiare. Per cui la sua consueta richiesta é quella di organizzare una merenda tutta rosa. Ed in estate non é troppo difficile accontentarla visto la quantità di frutti rossi che abbiamo a disposizione. Allora preparo spesso questo sorbetto ai lamponi per le loro merende “all girls” e per ben due motivi: il primo e più importante é dato dalla nota di colore, infatti i lamponi conferiscono un tono rosa davvero perfetto al sorbetto. Il secondo motivo é dato dal gusto, il sapore sarà davvero eccellente. Naturalmente potete anche utilizzare delle fragole normali oppure quelle di bosco, o ancora dei ribes se preferite i gusti asprigni. Potete poi mettere il vostro sorbetto nei bicchieri di plastica trasparenti e decorarli con biscotti a piacere e cucchiaini colorati. I bambini saranno entusiasti della vostra merenda!

La Merenda della Nonna: Pane e Pomodoro

Quando ero piccola mia nonna mi preparava sempre il “pane con il pomodoro schiacciato” per merenda. Ed io lo adoravo. Sarà stato per il caldo o forse per il colore ma quella era davvero la mia merenda preferita. Ed ecco allora che in un’epoca e in un mondo in cui si fa sempre più ricorso all’utilizzo di cibi preconfezionati, soprattutto alle merendine, vi propongo un ritorno alle origini, un ritorno al mio cibo evocativo per eccellenza: il pane con il pomodoro. La Spagna, soprattutto nella zona Catalana, ne ha fatto il suo cibo emblematico: infatti in qualunque bar di o ristorante di Barcellona vi accoglieranno con una buonissima fetta di pane e pomodoro come antipasto. E allora noi italiani che anche di pomodori ne abbiamo a bizzeffe? abbiamo solo l’imbarazzo della scelta della varietà da usare: ciliegini, a grappolo, costoluti, datterini o ancora i classici e mitici San Marzano? a voi la scelta ma comunque la mettiate a merenda date ai vostri figli e anche a voi stesse uno snack leggero, sano, nutriente, rinfrescante e buonissimo: il pane con il pomodoro appunto.

Biscotto gelato, prepariamolo in casa per la merenda dei bimbi

Buon venerdì, ed ecco che anche l’ultima settimana di maggio è andata via. Dovremmo essere  contenti, le ferie estive (per i fortunati che potranno godersele) si avvicinano inesorabilmente e così anche la possibilità di mangiare gelati a tutta forza. Oggi però vorrei parlarvi non proprio di una ricetta di gelato (tanto che nel procedimento, vi accorgerete, è previsto di utilizzare quello già pronto del gusto che preferite) ma a base di gelato: i biscotti gelato appunto. Trovo che i biscotti gelato lo rendano ancora più goloso e costituiscano una merenda per i vostri bambini (e non solo) dal successo garantito. I vantaggi del biscotto gelato?

Cestini di crema chantilly

Questi piccoli dolci possono essere una deliziosa sorpresa per San Valentino, ma anche una simpatica e ghiotta merenda da proporre ai bambini il pomeriggio, sia ora d’inverno ma anche con la bella stagione, sostituendo di volta in volta uno degli ingredienti, ovvero la frutta, con ciò che ogni stagione propone.

Nella ricetta proposta vengono utilizzate le pesche sciroppate, che io trovo da sempre ottime, anche da magiare con i waffel o con i pancakes, ma devo confessarvi che potrei tranquillamente finire una confezione intera e farmi venire in mente almeno mille modi per utilizzare quel succulento sughetto dolce! Chiaramente in estate saranno perfette anche le pesche fresche, ma di volta in volta potete utilizzare tanta frutta diversa. Ananas o frutta mista sciroppata, fragole e frutti di bosco, ciliegie, e visto che siamo ancora in inverno questi cestini farciti con la crema chantilly saranno ottimi anche un letto di pere.

Se preparate questi dolci per dei bambini vi consiglio di usare la frutta fresca, se magari avete difficoltà a farla mangiare ai piccoli dopo i pasti o nel pomeriggio, come spuntino, questo può essere un ottimo modo: insieme alla cialda e alla crema mangeranno anche la frutta e magari chiederanno anche il bis! Se invece volete utilizzare la ricetta per San Valentino credo che le pesche sciroppate siano perfette, morbide e dolcissime, pronte a soddisfare i due palati, degli innamorati, che avranno gustato prima del dolce, qualcosa di piccante e afrodisiaco.

Frittelle salate allo speck: un fast food tutto italiano

Molte sono le persone che, per lavoro o per studio, sono costrette a mangiare fuori casa e che quindi si rivolgono ai fast food mangiando panini veloci ma troppo spesso ricchi di calorie. Un buon mangiare non sempre è detto che debba essere lento, l’importante è che sia composto da ingredienti genuini e di qualità. Senza nulla togliere a validissime rosticcerie, bar, fast food e quant’altro, credo che, quando ne abbiamo la possibilità, sia meglio prepararci qualcosa a casa e portarcelo in comodi portapranzi; solo così sappiamo realmente cosa mangiamo!

Proprio per questo oggi vi vogliamo suggerire una ricetta semplicemente sfiziosa, che saprà accattivare i palati non solo dei grandi ma anche dei bimbi. Eh si… perché anche le merende dei bambini, troppo spesso, basate su merendine che non lasciano un completo senso di sazietà, in realtà sono ricche di grassi e prive di nutrienti essenziali per la loro crescita. Le frittelle salate allo speck sono una valida alternativa ad un pranzo in ufficio, ad uno spuntino nella pausa dallo studio e una buona merendina per i nostri bambini.