Le cialde salate: la base perfetta per un antipasto veloce

di Redazione 1

Cialde salate

 

TEMPO: 10 minuti+30 minuti di riposo| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: medio-bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Qualche tempo fa fermandomi a pranzo in un locale ho deciso di prendere un’insalata mista e, come accompagnamento, mi sono state servite delle cialde croccanti con dei salumi vari. Inutile dire che da qual momento non ho fatto altro che cercare il modo di prepararmele in casa. Cercando la ricetta sul web qualche giorno fa mi sono imbattuta in quella che vi propongo in questo articolo. Il risultato è stato molto molto simile all’originale con mia somma gioia.

In pratica otterrete dei biscottini salati (o dolci, a seconda dei gusti e del’impasto che deciderete di utilizzare). La ricetta che ho eseguito io mi ha permesso di ottenere delle cialde croccanti anche senza possedere la tanto amata piastra apposita per fare le cialde, grazie all’ulteriore cottura in forno o nel tostapane. Le cialde salate possono essere servite con salumi, formaggi, patè di olive, formaggio cremoso, pomodori secchi o freschi, funghi, e chi più ne ha più ne metta: in ogni caso si tratterà di una antipasto estivo e veloce, se non contiamo il tempo di riposo della pastella. Allora? Cosa aspettiamo, passiamo alla ricetta!

Cialde salate

Ingredienti per 4 persone:

100gr. farina di grano duro | sale | olio extra vergine di oliva | 2,5dl. di acqua tiepida | 

LA PREPARAZIONE:

  1. Setacciate la farina con un pizzico di sale e fate la fontana in una ciotola. Cominciate a versare a poco a poco 2,5 dl di acqua tiepida, amalgamandola via via alla farina, fino a ottenere una pastella cremosa e omogenea.

  2. Coprite la ciotola e lasciate riposare per 30 minuti. Fate scaldare bene su fiamma media un padellino di circa 15 cm di diametro, andrà bene quello che si utilizza solitamente per preparare le crepes. Quando sarà ben caldo, ungetelo leggermente passandovi un pezzetto di carta assorbente imbevuta d’olio

  3. Versatevi quindi un piccolo mestolo di pastella e, inclinando e ruotando la padella, distribuite il composto su tutto il fondo in modo uniforme. Lasciate cuocere finché la cialda sarà dorata sui bordi, quindi voltatela (con l’aiuto di un coperchio) e lasciatela cuocere anche dall’altra parte.

  4. Quando è pronta, trasferitela su un piatto e piegatela in quattro. Procedete in questo modo fino a esaurire la pastella, ricordandovi ogni volta di ungere la padella con la carta assorbente imbevuta d’olio. Prima di servire le cialde, passatele per pochi minuti nel forno ben caldo o in un tostapane per renderle croccanti.

[photo courtesy of fugzu]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>