Frittelle di zucca con uvetta e rosmarino

Non è il caso di abusarne, ma è indiscutibile che il fritto piaccia a molti, veramente a tutti e allora perché non utilizzare la zucca, ingrediente di stagione per poter realizzare un fritto dolce? La ricetta di oggi è quella delle frittelle di zucca con uvetta e rosmarino, ottimo connubio fra il gusto dolce e il gusto salato.

frittelle , pappardelle , zucca, Sformato di zucca ross Prova del Cuoco

Le frittelle di zucca con uvetta e rosmarino sono frittelle di fatto dolci dolci che vanno fritte.

Frittelle di calamari e fiori di zucca

Amanti del fritto venite a me! Che ne dite di cimentarvi nella realizzazione delle frittelle di calamari e fiori di zucca? Ideali sia come antipasto che come secondo piatto appetitoso, si prestano ad un pranzetto in riva al mare (per chi abbia la fortuna di abitarci) o ad una cenetta sfiziosa in terrazza. Ogni occasione, comunque, è buona per gustare queste croccanti delizie pronte a prendere per la gola. Servitele insieme a qualche spicchio di limone e delle verdure cotte in padella e non avrete bisogno di altro.

 

frittelle di calamari e fiori di zucca

Frittelle di carote dolci

Allettanti e senza dubbio originali, le frittelle di carote dolci rappresentano delle golose tentazioni da gustare non solo a merenda. Si tratta di una ricetta adatta anche ai bambini che solitamente non vanno matti per le verdure. In questo caso le carote vanno a costituire un ingrediente imprescindibile di tale preparazione, ma sono talmente camuffate da non riuscire quasi a scorgerle.

Frittelle di carote dolci

Frittelle di ricotta e acciughe

Rieccomi con una deliziosa e semplice ricetta perfetta per un antipasto sfizioso, quella delle frittelle di ricotta e acciughe. Trattasi di una preparazione che piace a tutti e che mette tutti d’accordo, anche i vegetariani. Possono essere servite sia nell’ambito di un buffet di vario tipo che di un aperitivo informale con amici. Una cosa è sicura: non appena portare in tavola spariranno nel giro di pochissimi minuti.

Frittelle di ricotta salate

Frittelle di Carnevale senza uova

In pieno periodo carnevalesco non potevo farmi scappare la possibilità di preparare delle golose frittelle. Queste, in particolare, sono senza uova e perfette per chi soffra di intolleranza. Non solo: non contenendole sono anche più leggere, per quanto possa esserlo un dolce fritto, ovviamente. Le frittelle di Carnevale senza uova sono soffici e golose. Il risultato è talmente appagante che faticherete a fermarvi dall’ingurgitarle tutte, una dopo l’altra.

Frittelle Carnevale senza uova

 

Frittelle di panettone con gli avanzi di Natale

Rieccomi con le frittelle di panettone. Non so in casa vostra ma da me quello che tende ad avanzare sempre, una volta finite le feste, è il panettone. Per il pandoro ho una predilezione, tanto da riuscire a divorare tutti quelli presenti in dispensa nel giro di breve tempo, tra la colazione ed il dopo cena. Con il panettone, invece, purtroppo non c’è verso. Una ricetta per farne fuori gli avanzi è quella che ne vede utilizzati i resti in queste deliziose frittelle che lo trasformano completamente rendendolo addirittura allettante (ai miei occhi almeno, so che in molti lo adorano invece).

Frittelle panettone avanzi Natale

Frittelle di cipolle rosse di Tropea

Le frittelle di cipolle rosse di Tropea rappresentano una di quelle pietanze semplici ma irresistibili da portare in tavola per pranzo o cena. Questa ricetta, in particolare, proviene dalla Prova del Cuoco, ed è realizzata con ingredienti di non comunissimo uso come la farina di riso e quella di ceci, che contribuiscono a dare vita ad un impasto rustico e privo di glutine il che rende le frittelle adatte anche a chi sia celiaco.

Frittelle cipolle rosse Tropea

Menù di Natale 2015, antipasti (FOTO)

Manca poco meno di una settimana alla vigilia di Natale ed i preparativi per il grande pranzo fervono. Avete tutto sotto controllo o siete in alto mare? In questo caso di seguito vi suggeriamo qualche idea per gli antipasti da inserire nel menù di Natale 2015.

Frittelle di San Martino, ricetta siciliana

Si avvicina la Festa di San Martino che, come da tradizione, viene celebrata l’11 Novembre. Numerose sono le preparazioni tipiche a riguardo, tra queste le frittelle da realizzare con la ricetta siciliana. Si tratta di una pietanza proveniente dalla cucina povera: le frittelle sono infatti preparate a partire da un semplice impasto di pasta di pane e patate lesse, fritto e passato poi nello zucchero semolato. A primo acchito potrebbero sembrare nulla di che, ma vi invito a provarle: una tira l’altra.

Frittelle San Martino ricetta siciliana

Come fare le ciambelle e le bombe fritte soffici

Amanti delle ciambelle e delle bombe fritte soffici, come solo quelle che si trovano al bar sanno essere, ho una buona notizia per voi: ecco la ricetta collaudata per prepararle in casa conseguendo degli ottimi risultati. Pensate quanto comodo sarà prepararle da voi e gustarle al mattino, ancora fumanti, appena fritte. Il procedimento è semplice anche se non velocissimo. Prevede infatti, e come al solito quando si parla di dolci del genere, di diverse lievitazioni che vi assicurano un risultato impeccabile.
  ciambelle fritte soffici

5 dolci semplici per la Festa del papà 2015 (FOTO)

Che ne dite se in occasione della prossima Festa del Papà, in arrivo a breve, il regalo lo facciate con le vostre mani? Cosa c’è di più gradito di un dolce fatto in casa pensando ai gusti del destinatario? Ecco quindi ben 5 ricette da realizzare il giorno di San Giuseppe. Alcune appartenenti alla tradizione, come le zeppole, che non possono proprio mancare, altre invece più originali, per chi non disegni dei dessert alternativi. Ecco le proposte di Ginger&Tomato.

Festa del papà 2015

Frittelle di stracchino

In cerca di una ricetta da proporre per un aperitivo con amici, ho scelto queste frittelle di stracchino. Si tratta di piccole sfizioserie croccanti e gustose da accompagnare, come da ricetta originale che proviene dalla Prova del Cuoco, con delle uova sode sbriciolate e delle acciughe sott’olio. Facili da preparare, vi consiglio di friggerle poco prima di servirle per poterne apprezzare al meglio la fragranza, ovvero il contrasto tra la crosticina esterna e l’interno morbido ed appagante.

Frittelle di stracchino