Frittelle di Carnevale senza uova

di Ishtar 0



In pieno periodo carnevalesco non potevo farmi scappare la possibilità di preparare delle golose frittelle. Queste, in particolare, sono senza uova e perfette per chi soffra di intolleranza. Non solo: non contenendole sono anche più leggere, per quanto possa esserlo un dolce fritto, ovviamente. Le frittelle di Carnevale senza uova sono soffici e golose. Il risultato è talmente appagante che faticherete a fermarvi dall’ingurgitarle tutte, una dopo l’altra.

 

Frittelle di Carnevale senza uova


Ingredienti

300 gr di farina | 100 gr di zucchero | scorza grattugiata di un limone | 1 bustina di lievito | gocce di cioccolato o uvetta (facoltativi) | latte qb

Preparazione

   Versare in una ciotola la, lo zucchero,la scorza di limone, il lievito, l'uvetta o le gocce di cioccolato ed il lievito. Mescolare bene quindi unire tanto latte quanto basta per ottenere una pastella morbida.

   Versare in una pentola abbondante olio di semi e farlo scaldare quindi unire la pastella a cucchiaiate e fare cuocere fino a quando si saranno ottenute delle frittelle soffici e dorate.

   Scolarle, spolverarle con dello zucchero a velo e gustare calde.

Una volta pronte, per renderle ancora più sfiziose, potrete semplicemente spolverarle con dello zucchero a velo o tuffarle in un mare di miele appena scaldato, unendo della cannella in polvere e/o della vaniglia o scorzette di agrumi, non avete che l’imbarazzo della scelta. L’impasto viene preparato mescolando gli ingredienti secchi ed unendo tanto latte quanto basta per ottenere una pastella liscia e densa da friggere, a cucchiaiate, in profondo olio di semi ben caldo. Provate anche gli arrubiolus ovvero le frittelle di ricotta e miele per Carnevale, le frittelle di Carnevale alle mele con il Bimby e le frittelle ripiene di amarene di Benedetta Parodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>