Frittelle di calamari e fiori di zucca

di Ishtar 0



Amanti del fritto venite a me! Che ne dite di cimentarvi nella realizzazione delle frittelle di calamari e fiori di zucca? Ideali sia come antipasto che come secondo piatto appetitoso, si prestano ad un pranzetto in riva al mare (per chi abbia la fortuna di abitarci) o ad una cenetta sfiziosa in terrazza. Ogni occasione, comunque, è buona per gustare queste croccanti delizie pronte a prendere per la gola. Servitele insieme a qualche spicchio di limone e delle verdure cotte in padella e non avrete bisogno di altro.

 

Frittelle di calamari e fiori di zucca


Ingredienti

Per la pastella: 100 gr di farina bianca | 1 uovo | 100 ml di acqua gasata | Per le frittelle: 1 kg di calamari | 10-15 fiori di zucca

Preparazione

  Preparare la pastella mescolando in una ciotola la farina setacciata con l'acqua, il sale, il pepe e poi anche l'uovo. Ottenuto un composto lisciofare riposare mentre si pensa alla pulizia degli ingredienti.

  Pulire quindi i calamari e tagliarli a bastoncini e pulire delicatamente anche fiori di zucca.

  Fare scaldare abbondante olio di semi ed una volta caldo fare friggere sia i calamari che i fiori di zucca immersi nella pastella fino a completa doratura.

Le frittelle di calamari e fiori di zucca mettono tutti d’accordo. In quanto alla pastella potrete decidere di sostituire l’acqua gasata con la stessa quantità di birra: in questo caso otterrete un sapore molto più deciso. Potrete utilizzare la pastella per intingere anche altri ingredienti come ad esempio altro tipo di pesce o delle verdure a piacere come zucchine e melanzane, che in estate vanno sempre alla grande. Le frittelle di calamari e fiori di zucca vanno mangiate appena cotte, quando sono tiepide.

Provate anche

i fiori di zucca ripieni di provola

i fiori di zucca ripieni di ricotta e prosciutto al forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>