Dolci di Carnevale, frittelle di riso romane

di Fabiana Commenta



Le frittelle di riso romane sono un piatto tipico della città di Roma. Ideali da preparare in occasione del Carnevale sono delle frittelle molto facili da preparare.

dolci di carnevale, frittelle di riso romane

Arricchite dal lievito sono morbide e arricchite dalla presenza di riso che che dona loro una morbidezza del tutto speciale.

Dolci di Carnevale, frittelle di riso romane


Ingredienti

100 gr. riso | 1 l + 1/2 bicchiere di latte - 100 gr zucchero - 1 uovo | 100 gr farina - 100 gr uva sultatina | 1 limone - un pizzico cannella | 20 gr lievito - olio per friggere - zucchero vanigliato

Preparazione

  Cominciate con la cottura del riso. Versatelo in un litro di latte e poi lasciate cuocere per circa 15 minuti. Di tanto in tanto continuate a mescolare. Una volta che avrete terminato la cottura e l’avrete verificato assaggiando un po’ del vostro riso, dovrete aggiungere anche 50 grammi di zucchero.

  Aggiungete anche l’uovo, la scorza di limone grattugiata (di limone non trattato), la cannella, l’uva sultanina dopo averla ammollata in acqua e strizzata.

  Nel frattempo preparate una anche pastella. Versate la farina, il lievito di birra, due cucchiai di zucchero e mezzo bicchiere di latte all’interno di un recipiente. Mescolate tutti gli ingredienti e poi lasciate riposare l’impasto per un paio di ore. Ora rimescolate il riso insieme alle pasta e lasciate lievitare il nuovo impasto per almeno un’oretta.

  Trascorso il tempo necessario, passate alla frittura. Riprendere l’impasto e prendete un cucchiaio di impasto versandolo all’interno di un pentolino con l’olio bollente. Fate friggere le vostre frittelle da un lato e dall’altro.

  Scolatele sulla carta assorbente. Una volta che avrete terminato la cottura, lasciate le frittelle da parte e spolveratele con della vaniglia e dello zucchero. Potrete servire le vostre frittelle di riso romane sia calde sia fredde.

Sono indicate per il Carnevale, ma possono essere preparate in ogni periodo dell’anno.