Secondi piatti di carne: spiedini alle albicocche

di Claudia 2



Ultimamente abbiamo parlato piuttosto spesso degli spiedini, non solo di carne ma anche di pesce, probabilmente perché gli spiedini sono un modo molto simpatico di mangiare la carne. Se ci sono a casa dei bambini un po’ capricciosi gli spiedini possono essere anche un buon modo per far mangiare loro le verdure, magari alternando più verdure del previsto tra un pezzo di carne e l’altro e poi la cottura, in padella o al forno, permetterà alle verdure di avere un sapore particolare e se avete voglia e tempo potrete convincere i più piccoli a mangiare anche i cavoli ad esempio, basterà impanarli e passarli in padella, e poi aggiungerli sugli stecchini, certo, non saranno sani come gli spinaci lessi, ma i bimbi potranno abituarsi pian piano a sapori diversi.

Tornando ai nostri spiedini, se volete potete anche farvi già tagliare la carne a pezzetti in macelleria, per velocizzare un po’ la preparazione. Inoltre, se vi piace preparare gli spiedini da voi invece di comprarli già pronti, potete pensare di acquistare gli “stecchini” in acciaio, più resistenti e riutilizzabili tutte le volte che volete.

Spiedini alle albicocche


Ingredienti

500 gr. cosciotto d'agnello | 125 gr. albicocche secche | 2 limoni | 2 cucchiaio yogurt magro | 1/2 cucchiaino menta | 1/2 cucchiaino cumino | 1/2 cucchiaino coriandolo | 1/2 cucchiaino paprica | 1 spicchio aglio | a dl olio d'oliva | sale e pepe

Preparazione

   Tagliare la carne a cubetti dello spessore di circa 2,5 cm. Mescolare in una ciotola il succo di limone, l'olio, lo spicchio d'aglio pestato, il coriandolo, il cumino, la paprica e lo yogurt. Immergere i pezzetti di carne, mescolare e riporre in frigo per 1 ora dopo aver coperto con la pellicola trasparente.

   Passato il tempo stabilito tirare fuori la ciotola, aggiungere le albicocche e la menta fresca tritata, salare, pepare, e mescolare con cura.

   Scolare i pezzi di carne e le albicocche, comporre gli spiedini alternando i pezzetti d'agnello con le albicocche e terminare ogni spiedino (dovrebbero venirne fuori 8) con una fetta di limone.

   Far arrostire gli spiedini in forno preriscaldato a 200°, avendo cura di girarli spesso durante la cottura. Una volta pronti, cospargerli con succo di limone e servirli subito ben caldi.

Questa ricetta è un po’ esotica, vista la presenza della frutta, quindi potete pensare di improvvisare un contorno altrettanto esotico, prendendo spunto da molte delle ricette che vi proponiamo qui su Ginger&Tomato.

Commenti (2)

  1. Che buoni che sembrano. Ho delle prugne a casa…vorrei provare a farli stasera con quelle, sperando che riescano bene comunque.

  2. @ pinklady:
    Riuscita poi la ricetta? Perdonami se non ti ho risposto prima, comunque direi che anche le prugne vanno benissimo per questi spiedini!
    Fammi poi sapere come è stato il risultato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>