Uno strudel salato con ricotta e zucchine

di Claudia 5


TEMPO: 1 ora circa| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: difficile

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Nonostante il caldo, nonostante la poca voglia di stare ai fornelli per oggi vi propongo una ricetta un po’ difficile. Innanzi tutto vi dico che sarà un successone, da proporre a una cena come antipasto o come “secondo”, dopo un primo magari con gamberetti e zucchine. In più aggiungo che potrete prepararlo anche semplicemente per tenerlo in casa per qualche giorno in modo che voi, i figli, il compagno (o la compagna), gli eventuali ospiti, possano mangiarne una fettina per un pranzo o una cena leggera, così al volo senza fermarsi a tavola, come spuntino prima di tornare in spiaggia, come gratificazione dopo una passeggiata in bici, insomma, vi consiglio di provare a preparare questo strudel!

Non è semplice, infatti in fondo alla ricetta seguono suggerimenti. E in verità se questo caldo non accenna a diminuire mettersi ad impastare e stendere, facendo attenzione a non sbagliare, potrebbe portare a grandi sudate, insomma, se non ve la sentite di sperimentare in questi giorni mettete questa ricetta in caldo e provatela appena il tempo ve lo consentirà!

Strudel con ricotta e zucchine

Ingredienti per 4 persone:

200gr. di farina | 600gr. di ricotta di pecora | 600gr. di zucchine | 1 uovo | 1 tuorlo | un mazzetto di basilico | 1 spicchio d’aglio | 40gr. di pinoli | 40gr. di parmigiano grattugiato | 100gr. di pesto | olio extravergine di oliva | sale

LA PREPARAZIONE:

  1. Fate la fontana con la farina sul piano di lavoro, al centro mettete l’uovo, una presa di sale e mezzo dl abbondante d’acqua. Impastate fino a che il composto diventa omogeneo, avvolgetelo poi nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in un luogo fresco per un’ora.

  2. Spuntate e lavate le zucchine, grattugiatele con una grattugia a maglia larga e mettetele da parte. Sbucciate e tritale lo spicchio d’aglio. In una padella antiaderente fate scaldare 3 cucchiai d’olio, aggiungete l’aglio e i pinoli e quando tutto inizia a dorare aggiungete le zucchine. Lasciate cuocere a fiamma media per qualche minuto, fino a quando le zucchine perderanno tutta l’acqua di vegetazione, regolate di sale e poi togliete dal fuoco.

  3. In una ciotola mescolate la ricotta con il parmigiano, il tuorlo, un pizzico di sale e qualche foglia di basilico spezzettata. Stendete la pasta su un canivaccio, spianatela con un matterello infarinato fino a che avrete ottenuto una sfoglia sottile, dello spessore di circa 1 mm. Stendete la ricotta, lasciando libero un margine di circa 2 cm, sistemate poi sopra anche le zucchine. Ripiegate i bordi della pasta verso l’interno e aiutandovi con il canovaccio arrotolate la pasta in forma di rotolo sul ripieno.

  4. Sistemate lo strudel sulla placca rivestita con la carta forno, piegatelo a semicerchio e ponetelo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. Spennellate la pasta con un cucchiaio d’olio, lasciate che si intiepidisca e servite lo strudel accompagnato dal pesto in una ciotolina a parte.

Preparare la pasta dello strudel richiede una certa abilità, se non volete rischiare, magari se preparate questo piatto per una cena a cui tenete, usatene una già pronta, e stendetela quanto più sottile possibile. Risparmierete un po’ di tempo e il risultato sarà assicurato, altrimenti se avete voglia di provare cimentatevi in questa preparazione che vi renderà ancora più brave ed esperte.

[photo courtesy of mary.w.e]

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>