Parmigiana di carciofi al forno

parmigiana carciofi forno

In questo periodo ho fatto esperimenti culinari con molte le ricette primaverili. La parmigiana di carciofi al forno è una di queste, e la amo particolarmente anche perchè è una rivisitazione della famosa ricetta tradizionale della parmigiana. So bene che la parmigiana classica più che una ricetta è una filosofia. Guai a chi osa cambiare le dosi, gli ingredienti o ne modifica il procedimento. Eppure, con i carciofi questo piatto acquista un aspetto e un gusto speciali. Con i carciofi otterrete un sapore più originale e avrete un contorno fatto con prodotti semplici ma molto gustoso. Due le opzioni: carciofi fritti o carciofi stufati. A voi la scelta sulla base dei vostri gusti e… delle calorie!

Dalla cucina marchigiana un piatto per la Pasqua: i Carciofi dorati

cucina marchigiana piatto pasqua carciofi dorati

Torniamo a parlare di ricette regionali e quest’oggi ci spostiamo nelle Marche per scoprire quale manicaretto della cucina di questi luoghi possiamo preparare per il pranzo di Pasqua. È consuetudine, in un po’ tutte le regioni italiane, utilizzare i carciofi come ingrediente per preparare piatti tipicamente pasquali; e saranno proprio loro i protagonisti della nostra ricetta marchigiana dedicata alla Pasqua: i Carciofi dorati. Un piatto semplice a base di verdure che viene reso irresistibile da una delle cotture che più di tutte rende stuzzicante ogni piatto, la frittura. Ma qualche volta ci si può concedere un eccesso culinario! Dalla cucina marchigiana: i Carciofi dorati.

Zuccotto di carciofi, per coccolare le mamme in dolce attesa!

I carciofi sono gli ortaggi più ricchi di fibra solubile, che si rivela preziosa in gravidanza per più motivi: forma un gel nel canale digerente, così da rallentare l’assorbimento dei carboidrati e dei grassi, aiutando a contenere il peso corporeo; fornisce nutrimento ai microbi “buoni” che popolano l’intestino (la “microflora intestinale”) e che sono essenziali per la sua funzionalità, rallentata nell’attesa.

Ecco perché, domenica eravamo a pranzo dalla mia sorellina, che è in dolce attesa di un’altra piccola principessina che avrà il nome di “Giulia”, ed ho deciso di farle una sorpresa, cucinandole una pietanza buona sia per lei, che per la mia futura nipotina.

Mio marito mi aveva comperato dei favolosi carciofi freschissimi e quindi, via con la preparazione….

Vi premetto che il procedimento è, ad onor del vero, un pochino laborioso, ma il risultato amici miei, è superbo!

E’ una pietanza delicatissima, cremosa, dolcemente vellutata, dal sapore tutt’altro che aggressivo, e poi, cosa molto importante, è digeribilissima, cosa che per una donna incinta è una condizione essenziale.…ecco a voi la ricetta spiegata passo, passo con tanto di foto gallery!

Carciofi alla trapanese

carciofi alla trapanese

Strano a dirsi ma vero, e non è per essere “ruffiana” come si dice dalle mie parti, ma, grazie a mia suocera ho imparato tante cosine graziose in cucina. Oggi, come vi ho anticipato ieri, nell’articolo sulle orecchiette ai carciofi, feta greca e arancia, vi illustrerò come, proprio  “la suocera”, mi ha insegnato a fare i carciofi alla Trapanese. Tra tutte le ricette che vi ho postato, questa è davvero la più semplice e leggera; quindi andrà benissimo per tutti, grandi, piccini, golosi e per tutti coloro che sono perennemente a dieta o che semplicemente, vogliono depurare un po’ il loro corpo dopo le feste ed in attesa delle leccornie di Carnevale.

 

Orecchiette con carciofi e feta greca, profumate all’arancia

orecchiette carciofi, arancia e feta greca

Più o meno questo, è il periodo dei carciofi, è, nella mia bella Sicilia, si usa farli davvero in tantissimi modi, tanto che, precisamente a Niscemi (CL) si tiene, oramai da diversi anni, più o meno verso Marzo,la sagra del carciofo, dove si possono degustare una enorme vastità di piatti a base ovviamente di carciofi, dai quali si evince la passione per la buona cucina e il desiderio di tramandare una cultura ricca di tradizione, folclore e amore per i frutti della terra.

E per i golosi di carciofi, che come me, che non possono aspettare solo la sagra di Niscemi? Tranquilli, esiste un ristorante a Cerda (PA), dove il menù è tutto, assolutamente a base di carciofi, e la cosa fantastica è, che, tale menù, lo si può gustare tutto l’anno! Una regola, non scritta, però vige, quando si vuole andare a Cerda a mangiare carciofi: essere una bella comitiva di persone, in quanto questo ristorante è famoso anche per le numerosissime tavolate di gente!

Ma visto che non tutti possono recarsi a Cerda o alla sagra del Carciofo di Niscemi, eccovi una ricettina molto fantasiosa e ricca di sapori creata apposta per i lettori di Ginger.

Contorno veloce, carciofi al parmigiano

TEMPO: 1 ora circa | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: SI

Periodo di carciofi, soprattutto dalle mie parti in cui nelle campagne a nord di Roma la coltivazione del carciofo romanesco è al culmine. Impazzano quindi le idee e suggerimenti per preparare queste verdure dal manto corazzato ma dal cuore davvero tenero. Il carciofo è buono e fa bene ma sapete perché? Dal punto di vista nutritivo e dietetico il carciofo, per l’abbondanza di sostanze azotate, è un alimento plastico e molto energetico per il contenuto di carboidrati. E’ inoltre ricco di fibra e proteine, tutte caratteristiche positive che ci dovrebbero spronare a farne un maggiore uso soprattutto perchè è un prodotto di stagione. I carciofi al parmigiano riprendono molto la ricetta dei finocchi gratinati ma con delle differenze: la presenza della panna per rendere più morbido il carciofo e la presenza del brodo. Provateli e poi fateci sapere com’è andata!


Carciofi al parmigiano

Ingredienti per 4 persone:

4 carciofi di media grandezza | 2 limoni | 1 noce di burro | 2 mestoli di brodo di dado | 1 ciuffo di prezzemolo | 70gr di parmigiano grattugiato | 6 cucchiai di panna fresca liquida |sale q.b.

Ricette carciofi: Cuori di carciofo in salsa aromatica

TEMPO: 15 minuti + 2 giorni di marinatura| COSTO: medio-basso| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: NO


Se siete in casa e non avete idee per trascorrere il pomeriggio, potreste mettervi in cucina e fare qualche piatto che necessita di lunghe preparazioni prima di poter esser consumato. Ricette di questo tipo sono quelle che prevedono un tempo di marinatura, come ad esempio le alici marinate o i calamari marinati.

Ma se avete la cena già pronta, e volete preparare qualcosa per i prossimi giorni, potrete destreggiarvi con i Cuori di carciofo in salsa aromatica. La ricetta dei Cuori di carciofo in salsa aromatica prevede un lungo tempo di marinatura, 2 giorni, al termine del quale, però, porterete in tavola un ottimo antipasto o un gustoso contorno.