Parmigiana di carciofi al forno

di Anna Maria Cantarella 2



In questo periodo ho fatto esperimenti culinari con molte le ricette primaverili. La parmigiana di carciofi al forno è una di queste, e la amo particolarmente anche perchè è una rivisitazione della famosa ricetta tradizionale della parmigiana. So bene che la parmigiana classica più che una ricetta è una filosofia. Guai a chi osa cambiare le dosi, gli ingredienti o ne modifica il procedimento. Eppure, con i carciofi questo piatto acquista un aspetto e un gusto speciali. Con i carciofi otterrete un sapore più originale e avrete un contorno fatto con prodotti semplici ma molto gustoso. Due le opzioni: carciofi fritti o carciofi stufati. A voi la scelta sulla base dei vostri gusti e… delle calorie!

parmigiana di carciofi al forno


Ingredienti

6 carciofi | un limone | farina 00 | 3 uova | 2 cucchiaio grana grattugiato | pepe | olio di semi di arachidi | acqua | sale | per la salsa: un chilo di passata di pomodoro | un mazzetto di basilico fresco | sale | olio evo | 300 gr. per il condimento: provola affumicata | 100 gr. salame a fette | 100 gr. grana grattugiato

Preparazione

  Pulite bene i carciofi e immergeteli per 10 minuti in acqua acidulata con limone e un pizzico di sale. Scolateli, asciugateli e affettateli.

  Passate i carciofi prima nella farina e poi nelle uova sbattute con sue cucchiai di grana e un pizzico di pepe. Friggeteli brevemente in olio di semi bollente e disponeteli su carta assorbente.

  Preparate il suogo cuocendo in una casseruola la salsa di pomodoro con un filo di olio evo, basilico e un pizzico di sale. Cuocete per mezz'oretta.

  Assemblate la parmigiana. Stendete sul fondo di una pirofila uno strato di salsa, coprite con i carciofi fritti e sovrapponete fette di formaggio e fette di salame. Terminate con il grana grattugiato e ripetete l'operazione una seconda volta. Sulla superficie spargete la salsa rimasta e spolverate generosamente con altro grana.

  Cuocete la parmigiana di carciofi in forno per 15 minuti a 160 gradi in forno già caldo.

La parmigiana di carciofi è un’idea per preparare qualcosa di nuovo con un procedimento che conosciamo bene. Secondo me deve essere assolutamente rossa! La parmigiana bianca la trovo triste e non adeguata al carattere della ricetta. E’ importante preparare un sughetto leggero, profumatissimo di basilico. E bisogna usarne molto e spezzarlo con le dita per non fargli perdere l’aroma a causa del contatto con la lama del coltello. La salsa non deve essere troppo densa ma neanche troppo liquida, perchè altrimenti la parmigiana di carciofi slitterebbe e non avreste il caratteristico aspetto dello sformato.

Per assemblarla bastano due strati di carciofi, perchè a differenza delle melanzane questi vanno tagliati più spessi e quindi occupano più spazio. Vi confesso che io, alla ricerca di sapori intensi, ho fritto i carciofi e il risultato è stato eccellente. In estate magari, preparerò una versione light della parmigiana con i carciofi stufati.

Commenti (2)

  1. Perchè il salame ? da cotto è indigestissimo e nella ricetta canonica non compare proprio.

    1. @giunela: Sì in effetti non compare, ma questa è comunque una rivisitazione della tradizionale Parmigiana che ho scovato in un libro di cucina. A me l’idea di aggiungere qualcosa di sapido sembrava abbastanza azzeccata, però tu sei libera di non metterlo e secondo me otterrai lo stesso un ottimo risultato! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>