Uno strudel salato per Natale, quello alle mele e prosciutto

di Ishtar 0



Ancora una volta vado ad attingere dalla trasmissioneLa Prova del Cuoco per un’altra sfiziosissima quanto insolita ricetta: lo strudel salato alle mele e prosciutto. Già, un abbinamento un pò fuori dal comune quello tra le mele ed il prosciutto cotto, ma nella vita dico sempre di voler provare tutto ed allora mi sono lasciata tentare da questo strudel. Il risultato è una preparazione dall’accentuato gusto dolce dato dalle mele ma  mitigato e completato dalla presenza del prosciutto cotto, oltre che dalle carote e dal sedano.

Lo strudel alle mele e prosciutto è perfetto per essere servito durante il pranzo di natale, come accompagnamento e/o alternativa ad un secondo. Lo strudel è una di quelle prepazioni sfiziose che piacciono a grandi e bambini, l’involucro di pasta (sia che si tratti di pasta da strudel, di pasta sfoglia o pasta fillo) che racchiude un ripieno goloso fa gola a tutti, ed anche se siamo abituati a vederlo solitamente in versione dolce, questa salata ci sorprenderà di sicuro.

Strudel alle mele e prosciutto


Ingredienti

2 mele annurche | 50 gr. prosciutto cotto | 1 confezione pasta fillo | una fetta pane raffermo | latte | burro | 2 carote | 2 gambi di sedano | olio | sale

Preparazione

   Tagliare a dadini il prosciutto. Mescolarlo al pane tagliato a pezzi piccoli. Aggiungere poco latte e le mele annurche sbucciate e grattugiate.

   Stendere la pasta fillo, farcirla con il composto di mele e pane e formare un rotolo.

   Cospargere lo strudel con fiocchi di burro e cuocere in forno a 180° per 10’.

   A parte in padella saltare le verdure tagliate a julienne con olio e sale.

   Servire lo strudel con le verdure saltate.

Per la preparzione di questo strudel dovrete procurarvi della pasta fillo, che si presenta come una sfoglia sottilissima di pasta dalla consistenza friabilissima. Se non doveste trovarla però non temete,  potete sostiituila con la pasta sfoglia, il risultato sarà altrettanto soddisfacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>