Sedani di Carnevale

di Roberta Chiarello 0



Questa ricettina super facile ed estremamente veloce, l’abbiamo sperimentata qualche tempo fa per una cena tra amici e, la prima cosa che questi ragazzi ci dissero, fu proprio che, i sedani, sembravano essere conditi con i coriandoli!

Effettivamente risulta molto colorata e davvero gustosa, se poi volessimo farla mangiare anche ai più piccoli, secondo me, basterebbe evitare di mettere l’aglio e le spezie e magari sostituire il pecorino con del parmigiano e, visto il periodo, spacciare il condimento per coriandoli “commestibili”.

A volte basta un “trucchetto” del genere per convincere a mangiare le verdure a chi, come molti dei nostri bambini, sono per antonomasia avversi nell’avvicinarsi a tutto ciò che abbia un colore vagamente “verdognolo”!

Come si dice in questi casi… tentar non nuoce, no?

Quindi, provate questi sedani di Carnevale, che realizzerete davvero in pochissimi istanti seguendo i passaggi qui di seguito.

Sedani di Carnevale


Ingredienti

2 zucchinette genovesi | circa 20 pomodori secchi (non sott'olio) | 100 gr. pecorino stagionato (non grattugiato) | 100 gr. basilico | 2 spicchi aglio | 20 gr. pinoli | pepe bianco e peperoncino | erba cipollina | qualche fogliolina menta fresca | sale ed olio d'oliva | 1 bustina zafferano | 400 gr. sedani

Preparazione

   Mettete tutti gli ingredienti, tranne i sedani e lo zafferano, in un frullatore (io ho utilizzato il Binby) e dategli una grossolana frullata (foto 1).

   Fate cuocere la pasta in acqua salata nella quale avrete sciolto la bustina di zafferano.

   Scolate i sedani al dente tenendo sempre da parte un po’ d’acqua di cottura, amalgamate il condimento alla pasta e servite calda.

Con i nostri semplicissimi sedani di Carnevale, vi posso consigliare di bere un bel Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene, un frizzantino asciutto, leggero e molto fresco, dal colore giallo paglierino e dalle delicate note floreali e fruttate… ovviamente servito ben freddo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>