Gelato alla zucca, una ricetta dolce per Halloween

di Claudia 0



Siamo abituati a pensare ai gelati sempre nel loro aspetto più classico, le creme, il cioccolato, la frutta, anche e soprattutto la frutta secca, visto che tra i gusti più apprezzati ritroviamo il pistacchio e la nocciola e poi ci sono le novità, più e meno buone a dirla tutta, i gusti che imitano gli snack per bambini e i gusti di classe, ad esempio io adoro il caramello al sale, un gusto che qui a Torino ho potuto assaggiare in un po’ di gelaterie diverse. Ma veniamo a noi, la dolcezza e la versatilità della zucca ci permettono di preparare un delizioso gelato.

Certo, la preparazione sarà un po’ lunga e soprattutto, visto che ho assaggiato qualche gelato preparato in casa, devo dire che personalmente apprezzo molto di più quelli cremosi e un pochino più grassi che non quelli troppo freddi e ghiacciati, più secchi si potrebbe dire, e i gelati casalinghi sono sempre nella seconda versione! Stavolta però parliamo di zucca, che avrete capito che a me piace moltissimo, quindi potrò fare uno strappo alla regola e mangiare un gelato casalingo perfetto per concludere magari una bella festa per bambini organizzata sul tema Halloween!

Gelato alla zucca


Ingredienti

800 gr. polpa di zucca | 250 gr. zucchero | 600 ml latte intero | 14 amaretti al cioccolato | 6 cucchiaio Maraschino | vaniglia | cialde da gelato semplici e al cioccolato

Preparazione

  Tagliare la polpa di zucca in piccoli dadini, quindi cuocerli nel latte, mescolando spesso. Quando la zucca si sarà ammorbidita bene unire l'essenza di vaniglia e lasciar cuocere un altro paio di minuti.

  Togliere la zucca dal fuoco e versarvi il Maraschino, quindi unire anche gli amaretti precedentemente sbriciolati. Mescolare con molta cura in modo da rendere il composto uniforme.

  A questo punto porre il composto in un contenitore adatto al congelatore, e metterlo all'interno del freezer senza coperchio. Mescolare di frequente il gelato e quando sarà completamente mantecato versarlo in uno stampo da gelato a cupola e lasciarlo nel congelatore per almeno 6 ore senza più mescolarlo.

  Una volta pronto rovesciare la cupola di gelato su un piatto e aspettare che il gelato ammorbidisca per poterlo disporre in 12 coppette e servire, corredate di cialde semplici e al cioccolato.

Tutta un’altra storia se avete una gelatiera, non sarà tanto diverso il risultato, mai cremoso come quello di una vera gelateria, ma sicuramente il procedimento sarà molto più veloce. Se possedete una gelatiera infatti fermatevi al secondo step di preparazione, averete il vostro composto pronto per essere “congelato” e sapete come procedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>