Ricette dolci siciliani, la granita di pistacchio

di Ishtar 0



Chi ha avuto la fortuna di andare in vacanza in Sicilia, o di viverci, avrà sicuramente constatato di persona quale sia la colazione estiva tipica dei siciliani: granita e brioche cosiddetta “col tuppo“. La granita, uno dei dolci siciliani per eccellenza e per di più in un gusto unico, quello dei pistacchi. La granita siciliana è cremosa, avvolgente, ti entra dentro e chi l’ha assaggiata difficilmente potrà ritrovarla in qualsiasi altro luogo.

Tanti turisti rimangono folgorati dai dolci siciliani, e la granita ne è un esempio. Se poi la accompagnamo alla celebre brioche ancora calda e ad una spruzzata di panna montata, allora l’estasi è assicurata. La versione della granita che vorrei proporvi oggi è quella al pistacchio, se di Bronte, ancora meglio! Dovrete procurarvi dei pistacchi e tritarli al mixer per ottenere una polvere fine, se dovessero rimanere dei pezzi più o meno grossolani, fa niente, non so a voi, ma a me piace sentire i pezzi di frutta sotto i denti.

Granita di pistacchio


Ingredienti

600 gr. acqua | 200 gr. pistacchi di Bronte | 200 gr. zucchero | latte di mandorla

Preparazione

  Tritare i pistacchi pelati con il mixer. Preparare uno sciroppo con acqua e zucchero, versando in un pentolino l’acqua e aggiungendo lo zucchero. Mescolare e spegnere la fiamma prima che raggiunga il punto di bollore.

  Fare raffreddare ed aggiungere i pistacchi tritati e tanto latte di mandorla quanto basta per ottener un composto cremoso.

  Versare il composto nella gelatiera e seguirne le istruzione oppure riporre in freezer per circa due ore mescolando di tanto in tanto.

Per il resto dovrete preparare uno sciroppo con acqua e zucchero al quale aggiungere, una volta freddo, del latte di mandorla. Il composto sarà così pronto per essere versato nella gelatiera.Vi basterà seguirne le istruzioni per ottenere una granita al pistacchio da leccarsi i baffi. Allora, che ne dite, ci mettiamo all’opera?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>