Dolci e torte salate per Natale: impasti base

di Claudia 0

Durante le feste natalizie si preparano tanti dolci e spesso ci si ritrova anche ad improvvisare delle ricette. Un figlio che organizza una cena con gli amici e chiede alla mamma di preparare un rustico o un dolce in poche ore, qualche amico che ci raggiungerà a casa per fare gli auguri, o semplicemente abbiamo voglia di preparare qualcosa di nuovo e di diverso, e allora questi impasti base potranno servirci proprio per essere il punto di partenza per la nostra creatività. Non mi sono soffermata sulla pasta frolla e la pasta sfoglia, che trovate comunque qui su Ginger, così come il Pan di Spagna e la Torta della Nonna, vi propongo impasti semplici ma un po’ più rari e diversi.

Pasta brisée

Ingredienti: 250gr. di farina, 150gr. di burro, 1/2 bicchiere d’acqua, sale.

Disporre la farina a fontana su un piano da lavoro, mettere nel centro il burro, un pizzico di sale e l’acqua. Lavorare bene la pasta con le mani, stendendola e riavvolgendola. Con un matterello tirarla fino ad ottenere uno spessore di 1cm e piegarla 3 volte su se stessa. Ripetere questa operazione per 3 volte di seguito e poi lasciarla riposare almeno 1 ora prima di utilizzarla. La pasta brisée serve per timballi, torte salate, crostate e dolci di vario genere; è più morbida della classica pasta frolla e risulta comunque sfogliata anche se è più leggera e meno grassa della pasta sfoglia. E’ una via di mezzo buona per tantissime preparazioni!

Impasto per timballi e torte salate

Ingredienti: 250gr. di farina, 125gr. di burro, 2 uova, 1/2 bicchiere d’acqua, 5gr. di sale.

Mettere sul piano da lavoro la farina a fontana con nel mezzo le uova, il burro e il sale. Lavorare con le mani l’impasto aggiungendo l’acqua, fino ad ottenere un composto omogeneo. Farne un panetto e metterlo a riposare per qualche ora in un tovagliolo di stoffa infarinato.

Impasto di mandorle

Ingredienti: 125gr. di mandorle secche, 125gr. di zucchero, 25gr. di farina, 1 chiara d’uovo.

Metterle le mandorle nell’acqua bollente e poi sbucciarle; pestarle nel mortaio, aggiungere lo zucchero, la farina e la chiara d’uovo non montata. Mescolare. Questa pasta serve per preparare piccole tartellette in formine (da farcire) o pasticcini diversi. Aggiunta sopra una crostata (alla crema, al cioccolato o alla marmellata), darà un tocco in più, gustoso e originale, al dolce.

Pasta margherita

Ingredienti: 100gr. di farina, 100gr. di fecola, 200gr. di burro, 200gr. di zucchero, 6 uova, 1 bustina di vaniglia.

Sbattere bene le uova con lo zucchero, unire la farina e la fecola setacciate, poi la vaniglia e il burro fuso. Mescolare bene e mettere in una teglia imburrata e infarinata, far cuocere a forno medio per circa 30 minuti. Ecco un impasto base da decorare e farcire in mille modi!

Pasta matta

Ingredienti: 150gr. di farina, 1 uovo, 1 noce di burro, sale.

Mettere su un piano di lavoro la farina a fontana, con al centro l’uovo, il burro e un pizzico di sale. Aggiungere un po’ alla volta tanta acqua quanta ne è necessaria per ottenere una pasta soda. Lavorare l’impasto finchè non risulterà liscio e omogeneo. La pasta matta è ottima per gli stessi utilizzi della pasta frolla o della pasta brisée.

[photo courtesy of Sara Maternini]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>