Due varianti di liquore fatti in casa: mandarino e basilico

Sulla pagina facebook di cookist, sempre piena di ricette interessanti, abbiamo trovato la ricetta per la preparazione di due liquori fatti in casa. Uno al mandarino, classico, abbastanza conosciuto; l’altro al basilico, sì avete letto bene non ci sono errori. Solitamente questo tipo di liquori possono essere bevuti come digestivo dopo pranzo, ma lasciamo a voi l’uso ideale. Di sicuro per creare queste ricette non serve una distilleria professionale e possono essere ultimate con gli strumenti che abbiamo tutti in casa. Vi basterà procurarvi due barattoli di vetro, un panno da cucina, due zuppiere ed un colino. Partiamo dunque con la ricetta del più noto liquore fatto con l’agrume in questione. Su questo link trovate anche la videoricetta fatta proprio dalla pagina di cookist.

Liquore al mandarino lista ingredienti:

  • 350g di zucchero bianco
  • 6 mandarini
  • 1 arancia
  • 2 bastoncini di cannella
  • 4-5 chiodi di garofano
  • 500ml alcol puro a 95°
  • 700ml acqua

La preparazione:

  1. Partite con sbucciare gli agrumi e riducete la buccia in piccoli pezzetti, non esageratamente piccole. Diciamo delle stesse dimensioni che usate per coprire i numeri sulla cartella della tombola.
  2. Man mano che li sbucciate riempite un barattolo di vetro con le bucce fino a riempirne 3/4 del barattolo. Per l’ultimo quarto usate la scorza dell’arancia ed infilate in cima anche la cannella ed i chiodi di garofano.
  3. Terminate queste operazioni riempite il barattolo con l’alcol puro fino a quando non avrete ricoperto tutti gli ingredienti. Chiudete ed agitate il barattolo e lasciate a marinare per 24h.
  4. Passate le 24h mescolate insieme l’acqua e lo zucchero fino a quando non sarà disciolto dentro ad una zuppiera e ricopritela con uno straccio da cucina che vi farà da filtro.
  5. Versate il contenuto sullo straccio e strizzate fino all’ultima goccia delle bucce rimaste all’interno. Imbottigliate infine il liquore pronto.

Biscotti morbidi al profumo di mandarino

Quando si avvicinano le festività natalizie i biscotti a casa mia si sfornano a quintali. Con i biscotti morbidi al profumo di mandarino ho trovato una variante golosa dei classici biscotti al limone che in questa versione diventano dei dolcetti al mandarino morbidissimi dentro e croccanti fuori. La ricetta è di una semplicità estrema e se vi piace, potete provarla anche con aroma di arancia o di limone. Una volta cotti, io li metto in una scatola di latta e così si conservano anche per una settimana. Ma state certi che non ci sarà bisogno di conservarli: andranno a ruba.

biscotti morbidi mandarino

Torta al mandarino ricetta della nonna

La torta al mandarino con la ricetta della nonna è qualcosa di insuperabile. Avete presenti quei dolci classici, semplici, sui quali non scommettereste un centesimo? Bene, al primo assaggio dovrete ricredervi: soffice e profumata come poche, grazie anche alla presenza della scorza grattugiata degli agrumi, si presta ad essere servita sia a colazione che con il te delle cinque. Vi consiglio vivamente di provarla la prima volta in cui avrete a disposizione dei mandarini freschi ma soprattutto non trattati.

 

Torta mandarino ricetta nonna

Il plum cake alla vaniglia e mandarino di Salvatore de Riso

Plum cake vaniglia mandarino salvatore de riso

Non so voi ma quando guardavo assiduamente La Prova del Cuoco aspettavo con ansia il sabato perchè sapevo che ci sarebbe stato lui: Salvatore De Riso, il mitico pasticcere di Minori, (dove ho avuto la fortuna di andare ad assaggiare proprio nella sua pasticceria le sue preparazioni, quasi fosse un pellegrinaggio, qualche anno fa), artefice di una miriade di prelibatezze, tra le quali questa: il plumcake alla vaniglia e mandarino. Per la verità la ricetta originale prevedeva l’accompagnamento di una confettura molto ricca a base di frutta secca, che io questa volta non ho utilizzato.

Come tutte le ricette di Salvatore de Riso anche questa è da puro svenimento, in senso buono ovviamente. Un plum cake ricco, sofficissimo e dall’intenso sapore di vaniglia e di mandarino. L’utilizzo dei semini di vaniglia intensifica ancora di più l’aroma, molto più dell’utilizzo della vanillina, imparagonabile a mio avviso. Il plum cake alla vaniglia e mandarino è il dolce ideale per la colazione la giusta carica per affrontare tutta la giornata.

Ricette bimby, aperitivo al mandarino

Oggi un’idea sfiziosa per i nostri lettori. E’ venerdì e finalmente possiamo pensare al week end. Cosa c’è di meglio che incontrare gli amici per un aperitivo tranquillo? E perché non farlo da noi? Oggi insieme prepareremo un aperitivo al mandarino con il bimby. Una simpatica e fresca idea per fare in casa quello che di solito andiamo a prendere al bar o nei locali di tendenza. Se vogliamo fare una bella figura con i nostri amici non dobbiamo far altro che seguire poche semplici istruzioni e in meno di dieci minuti avremo fatto in casa il nostro aperitivo al mandarino. Abbiamo scelto questo frutto perché si trova ancora dal fruttivendolo e al supermercato ma ovviamente si può scegliere anche un altro tipo di frutta. Ad esempio si potrebbe fare con delle pesche sciroppate se vi piacciono ( visto che per le pesche fresche ci sarà da attendere ancora un bel po’!). Vi servirà poi solo del prosecco e ovviamente il mitico bimby!

Il sorbetto al mandarino, un gustoso intermezzo per il pranzo di natale

Sicuramente quello al limone è molto più conosciuto, ma il sorbetto al mandarino è un’ottima alternativa al primo, sia per la frutta, i mandarini, che sono di stagione, sia per il sapore delizioso. Il sorbetto in generale, un incrocio tra un gelato ed una granita, costituisce sia un dessert di fine pasto dalla funzione digestiva, che un goloso intermezzo durante dei pranzi o delle cene “impegnativi” come possono essere la cena della Vigilia o il pranzo di natale. Ad esempio è perfetto per separare le portate di carne da quelle di pesce. La sua preparazione è facilissima, ricordatevi solo di prepararlo almeno con un giorno di anticipo affinchè abbia il tempo di solidificarsi.

Ma vediamo nel dettaglio come ottenere il sorbetto al mandarino: innanzitutto si prepara un caramello versando lo zucchero in un pentolino e coprendolo con acqua. Si fa bollire fino a che lo zucchero non si sia sciolto bene e si aggiunge, fuori dal fuoco il succo di 6 mandarini. A questo punto, dopo averlo fatto raffreddare si trasferisce in freezer fino a completa solidificazione.

Stark Delicious: la mela di Biancaneve, in versione “alcolica”!

E’ la mela rossa per eccellenza!
Croccante, succosa, rossa intensa e brillante (e se non brilla, provate a strofinarla energicamente con un panno asciutto…!) ha un aroma inconfondibile, sapore dolce e bassissima acidità. Squisita cruda, è ideale anche per strudel, dolci a cucchiaio e torte.
Come tutte le mela la Stark conosce il segreto per l’eterna giovinezza: contiene anti-ossidanti, possiede straordinarie propietà nutritive, vitamina C, B, potassio, oligoelementi, zuccheri nobili adatti anche a diabetici.

Probabilmente al giorno d’oggi la bella Biancaneve non si limiterebbe a “mordere la mela”…
e allora, dopo esserci cimentati nella preparazione di un classico studel o nella tanto amata e intramontabile torta di mele, possiamo provare questo cocktail veloce e dolcissimo!