Frittura, i consigli via social di Iginio Massari 

Come ottenere il fritto perfetto? I consigli arrivano dal maestro di alta pasticceria Iginio Massari che regala via social, e precisamente via Instagram, una serie di imperdibili consigli per poter realizzare la frittura perfetta. 

Il segreto, come si evince proprio dai consigli di Massari, consiste soprattutto nella giusta temperatura da riservare all’olio al momento della cottura: la temperatura deve variare n base al prodotto da friggere. Insomma la chimica è al centro della buona riuscita della fritta perfetta e la temperatura dell’olio tende anche a variare in base al tipo di ingrediente da friggere, semicaldo per vegetali e pesce, caldo per alimenti con una precedente cottura, caldissimo per prodotti sottili. 

Bocconcini di riso alla pizzaiola

I bocconcini di riso alla pizzaiola rappresentano un’alternativa ai famosi arancini siciliani o ai supplì di riso romani. Si tratta di una preparazione super sfiziosa e perfetta per allietare sia aperitivi con amici che cene in famiglia. Altro non sono che delle palline di riso cotto e mescolato con uova e formaggio grattugiato, farcite con un pomodorino all’interno del quale inserire un dadino di scamorza, quindi passate nella farina di mais e fritte.

Bocconcini di riso alla pizzaiola

Baccalà fritto in pastella di Anna Moroni

Il baccalà fritto in pastella di Anna Moroni rappresenta una delle ricette più sfiziose realizzate nell’ultimo periodo. Nonostante faccia parte della tradizione gastronomica natalizia romana, si tratta di un piatto diffuso in tutta Italia dove non è legato a tale ricorrenza e dove pertanto è possibile trovarlo sulle tavole davvero tutto l’anno. Io lo adoro cucinato così e non perdo occasione per prepararlo, specie quando abbia voglia di coccolarmi culinariamente parlando.

Baccalà fritto in pastella Anna Moroni

Coste di bietola fritte dorate

Io adoro le coste, ma spesso i loro gambi sono talmente grandi che mi risulta antipatico mangiarli insieme alle foglie. Una ricetta sfiziosa che li vede protagonisti sono le coste di bietola fritte dorate. Si tratta di una preparazione da leccarsi i baffi che ridona dignità ai gambi spessi delle coste. Nonostante si tratti di una sorta di ricetta recupera-avanzi, io la trovo sfiziosissima, ma d’altronde la frittura renderebbe allettante qualsiasi alimento.

Coste bietola fritte dorate

Bastoncini di mozzarella fritti

Questa è sicuramente una delle più sfiziose tra le mie ultime preparazioni. I bastoncini di mozzarella fritti rappresentano una proposta ideale per l’aperitivo. Si tratta di bastoncini di mozzarella, lunghi e non troppo sottili, da passare prima in un composto di farina, poi in uno di uova sbattute con un pizzico di sale ed infine in un piatto contenente di base del pangrattato, al quale aggiungere a piacere una serie di spezie e/o aromi. Qualche consiglio? Del prezzemolo fresco tritato o un mix di erbe, del parmigiano grattugiato, del peperoncino (se piace) o ancora dei semi oleosi come ad esempio quelli di sesamo.

bastoncini di mozzarella fritti

Verdure miste in tempura di Anna Moroni

Verdure miste in tempura di Anna Moroni

Proviene dalla Prova del Cuoco questa versione delle verdure miste in tempura e devo ammettere che mi abbia molto soddisfatto. Si tratta di un procedimento facile che da vita ad un antipasto /contorno davvero sfizioso adatto da gustare in compagnia. Il suo bello sta sicuramente nella varietà di verdure, ortaggi e funghi da utilizzare, così che anche chi non ne ami particolarmente uno troverà comunque ciò che lo soddisfi. La tempura è facile da realizzare ma dovrete mettere in pratica alcuni piccoli accorgimenti.

Burro chiarificato, la ricetta e a cosa serve

Burro chiarificato ricetta a cosa serve

L’avrete sicuramente sentito nominare una miriade di volte, personalmemte spesso in associazione alla cucina indiana, ma non tutti sanno cosa sia il burro chiarificato. Si tratta semplicemente del comune burro che viene però lavorato sottoponendolo ad un’operazione, la chiarificazione appunto, che lo privi sia della caseina (e di conseguenza anche del lattosio), sia dell’acqua presente al suo interno, con lo scopo di conservarne, dunque, la sola parte grassa.

Cibi da evitare prima di andare a letto

Cibi evitare prima andare letto

Non se se siate anche voi fan dello spuntino prima di andare a letto. Ultimamente cenando molto tardi per forza di cose ho perso l’abitudine, ma fino a qualche tempo fa ero solita mangiare qualcosa prima di coricami. Ovviamente un piccolo spuntino, magari anche solo una tazza di latte caldo o una tisana ed un biscotto, niente di troppo pesante. Ci sono dei cibi però che devono essere assolutamente evitati, anche a cena o comunque poco prima di andare a dormir,e perchè potrebbero causare un riposo poco sereno o una vera e propria insonnia. Ecco quindi cosa non mangiare prima di andare a letto.

Come si fa la pastella per friggere le verdure, il pesce e senza uova

Come si fa pastella friggere verdure pesce senza uova

E’ innegabile: la frittura è uno dei metodi di cottura più sfiziosi che ci sia. Daltronde ci basterebbe trovarci di fronte ad un piatto di fiori di zucca fritti ed uno di fiori di zucca lessi per capire quandto i primi ci tentino. A questo proposito un ingrediente fondamentale è la pastella. Di cosa si tratta? Di un impasto dall’aspetto piuttosto colloso che serve ad avvolgere i cibi prima della frittura. La pastella serve a proteggere l’alimento dall’olio facendo si che si formi una crosticina dorata e croccante che preserva altresì l’umidità dei cibi.

Frittelle di broccoli alla siciliana, antipasto per le feste di Natale

frittelle broccoli siciliana antipasto feste natale

Frittelle di broccoli alla siciliana, un antipasto perfetto per il pranzo di Natale o per il cenone di Capodanno. Quando arriva il fatidico momento di pensare al menù per i vai pranzi e cene dei giorni di festa si entra nel panico e non si sa mai che cosa cucinare. Inizia a giocare un po’ d’anticipo e cominciamo a selezionare delle ricette per le feste. Oggi vi propongo le frittelle di broccoli alla siciliana, antipasto, o se volete anche contorno, perfetto per mettere tutti d’accordo in tavola. Le frittelle di broccoli alla siciliana sono semplici e nello stesso tempo molto stuzzicanti.

Parmigiana di melanzane fritte

parmigiana melanzane fritte

Torniamo a parlare di un grande classico, della parmigiana di melanzane fritte. Ricetta tradizionale della cucina italiana che trova differenti varianti nelle diverse cucine regionali. La parmigiana di melanzane fritte è un piatto tipico della cucina meridionale, in cui si possono ritrovare delle ricette più semplici e ricette più ricche e con un maggior numero di ingredienti. La parmigiana di melanzane fritte che vi descriverò è una via di mezzo tra l’abbondanza e la semplicità della cucina del Sud Italia, arricchita da degli aromi speciali tipici delle erbe mediterranee, la menta ed il basilico. Variante un po’ più robusta, la parmigiana di melanzane fritte che vi propongo è resa più corposa dalla presenza del prosciutto cotto.

Frittata di zucchine e patate ricetta al forno e in padella

Frittata zucchine patate ricetta forno padella

Ok, la vera frittata è quella fritta, lo dice il nome. Ma spesso la frittura non è il metodo di cottura ideale per svariati motivi. Io ad esempio le preferisco di gran lunga la cottura in forno perchè risulta più leggera, più sana e meno invasiva in quanto a “profumazione” sparsa per la casa al termine della cottura ed anche più pratica. La frittata di zucchine e patate però può essere cotta in entrambi i modi ed adesso vi spiegherò come ottenere un risultato soddisfacente in entrambi i casi.

Fritto misto, ad Ascoli Piceno dal 25 Aprile al 1 Maggio

Fritto misto Ascoli Piceno 25 Aprile 1 Maggio

Parola d’ordine: frittura. A questo metodo di cottura infatti sarà dedicata “Fritto Misto” manifestazione che si terrà ad Ascoli Piceno dal 25 aprile al 1 maggio 2012. Protagonisti dell’evento infatti saranno i piatti fritti, sia italiani che stranieri con la presenza di chef, esperti e anche massaie. Una buona occasione per rivalutare e sfatare i luoghi comuni relativi alla frittura, spesso demonizzata ma da sempre amata. L’edizione 2012 di Fritto Misto è organizzata da Tuber Communication e Sedicieventi con il patrocinio del Comune e della provincia di Ascoli Piceno ed anche della regione Marche.

Quest’anno diverse novità: tra i piatti italiani avremo la possibilità di conoscere ed assaggiare i Panzerotti al Borgoforte mentre tra quelli internazionali, gli arepas, l’arroz chaufa, e la tempura. Si svolgerà anche un concorso che vedrà sfidarsi ai fornelli delle massaie nella preparazione delle olive ascolane, da quì il nome del concorso “La mia liva” che in dialetto sta a significare oliva. Spazio anche per gli appassionati della lettura grazie al Salone del libro gourmet.

Antipasti particolari: gli Anelli di cipolla fritti allo zafferano

antipasti particolari anelli cipolla fritti zafferano

Cena a casa di amici. Si festeggiava il rientro di un nostro caro amico dall’America. Dalla cucina arrivano profumi molto invitanti che fanno pregustare una cena deliziosa. Al momento dell’antipasto guardo stupito prima la mia compagna e poi le altre persone intorno a me. Vedo nel piatto degli anelli ricoperti da una croccante corazza di pastella fritta che hanno tutta l’aria di essere dei calamari fritti. Ma come … la padrona di casa non si è ricordata che il nostro amico dagli USA è un seguace della cucina vegetariana? Si … è stato via per lungo tempo … ma come può essersi dimenticata una cosa del genere? Gli altri notano il mio sgomento e scoppiano in una fragorosa risata. Osservo ancor più stupito, in attesa di spiegazioni.

Caro mio, – mi dicono – si tratta di cipolla, una ricetta della cucina americana. Lievemente rivisitata in chiave italiana, però. Sono: Anelli di cipolla fritti allo zafferano.