Baccalà fritto in pastella di Anna Moroni

Spread the love

Il baccalà fritto in pastella di Anna Moroni rappresenta una delle ricette più sfiziose realizzate nell’ultimo periodo. Nonostante faccia parte della tradizione gastronomica natalizia romana, si tratta di un piatto diffuso in tutta Italia dove non è legato a tale ricorrenza e dove pertanto è possibile trovarlo sulle tavole davvero tutto l’anno. Io lo adoro cucinato così e non perdo occasione per prepararlo, specie quando abbia voglia di coccolarmi culinariamente parlando.

Baccalà fritto in pastella Anna Moroni

Il baccalà fritto in pastella ha la capacità innata di prendere per la gola chiunque se lo ritrovi davanti. Merito sicuramente sia della crosticina croccante derivante dalla frittura, che dovrà essere impeccabile, che del sapore del pesce, notevolmente esaltato in questa preparazione. Una volta ben dissalato dopo un lungo ammollo in acqua e ben asciugato, il pesce andrà ridotto a pezzi e passato nella pastella, quindi fatto cuocere, come da tradizione, in olio extravergine d’oliva (sostituibile, come sempre, con quello di semi.) Quello che ne viene fuori è un secondo piatto altamente sfizioso. Provate anche il baccalà alle erbe aromatiche ed il baccalà con scarola, uvetta e pinoli.

Lascia un commento