Faraona alle prugne per Natale 2015

Ricetta adatta al periodo come poche, quella della faraona alle prugne rappresenta un secondo perfetto da proporre in occasione del pranzo di Natale. Pur nella sua particolarità, risulta essere una pietanza di facile esecuzione. La frutta secca, le prugne in questo caso, regalano ai piatti ai quali vengano unite una marcia in più non indifferente. E così accade anche in questa preparazione, che dona alla tavola festiva un tocco di gusto insostituibile.

Faraona prugne Natale 2015

Pappardelle al ragù di faraona per Natale 2015

In cerca di idee su cosa portare in tavola a Natale? Un primo a mio parere particolarmente indicato è rappresentato dalle pappardelle al ragù di faraona. Ottime per il pranzo di Natale, le pappardelle così preparate sono gustose, fanno un’ottima figura in tavola ma non sono così difficili da realizzare. Una volta impastata la sfoglia non vi resterà altro da fare che dedicarvi al ragù di faraona, un condimento a base di carne in bianco, accompagnato da qualche fetta di guanciale arrostito in forno.

Pappardelle ragù faraona Natale 2015

Menù di Natale 2012: secondi piatti di carne (FOTO)

Menù Natale 2012 secondi piatti carne

Dopo avere fatto una carrellata sui possibili antipasti da servire a Natale, ecco i secondi piatti, a base di carne. So che molte  regioni hanno il loro piatto tipico, ed anche in questo sta la grandezza delle tradizioni, gastronomiche e non. Dal vitello alla faraona, dal manzo al tacchino ed ancora tanto altro, una serie di ricette che spero possano tornarvi utili nell’ideazione del vostro menù di Natale 2012. Ecco i secondi piatti di carne.

Tagliatelle con erbe e castelmagno della Prova del Cuoco

Tagliatelle erbe castelmagno Prova Cuoco

Avevo voglia di un primo piatto ricco e diverso dal solito. L’ispirazione mi è venuta dalla Prova del cuoco, durante la quale, nella sfida tra i cuochi ho visto preparare queste tagliatelle con erbe e castelmagno. Ma non sono gli unici ingredienti presenti nel piatto. A completarlo infatti viene utilizzato del petto di faraona, oltre che gli ingredienti tipici che non possono mancare in un buon brodo che costituisca da fondo di cottura per questo piatto ovvero le carote, il sedano e la cipolla, ed erbe varie.

Faraona ripiena ai carciofi ligure. Il secondo tradizionale del Natale.

Abbiamo parlato spesso dei piatti di carne tipici del Natale. Mentre per la sera della vigilia di Natale tradizionalmente si mangia il pesce, il pranzo di Natale è un trionfo di carni, prime fra tutte il cappone, che è presente nelle ricette tradizionali di tante regioni italiane. Ma ci sono anche ricette tradizionali a base di tacchino e faraona. La faraona è la protagonista della ricetta di oggi. E’ una carne molto proteica e quindi nutriente, in più è un piatto succulento e raffinato, un secondo perfetto per le feste natalizie. Il ripieno della faraona può essere fatto in molti modi, ma quello di oggi è abbastanza leggero, a base di carciofi con un po’ di pancetta che conferisce un gusto più deciso a tutta la preparazione. Per il Pranzo di Natale la faraona è una buona scelta, molto gustosa, versatile in cucina e soprattutto di dimensioni limitate, sarà sicuramente consumata tutta durante il pranzo. La ricetta della faraona con ripieno ai carciofi non è difficilissima. L’unica noia potrebbere essere quella di dover fiammeggiare la faraona prima di cucinarla, per rimuovere penne e piume eventualmente rimaste attaccate alla pelle. E poi dovrete preparare un brodo vegetale, che servirà per bagnare la faraona mentre cuocerà in forno. Potete preparare il brodo il giorno prima per risparmiare tempo. Come accompagnamento alla faraona ripiena, servite delle fettine di polenta gratinate con un po’ di burro oppure un formaggio erborinato. Al fondo di cottura della faraona ripiena, potete anche aggiungere una cipolla tagliata a spicchi che diventerà bruna e caramellata.

Un secondo di carne per Natale 2010, la faraona ripiena

Dopo il tacchino ripieno è la volta di un altro volatile: la faraona. Restando in tema di carne, quella di faraona è piuttosto magra e ricca di proteine, rispetto al pollo ha un gusto più aromatico, e si presta a numerose preparazioni. C’è anche da dire che dal punto di vista nutrizionale i valori quasi si equivalgono. La faraona ripiena potrebbe essere definita “il piatto di natale” dato che non vedo molte altre occasioni in cui potrebbe essere preparata (ferme restando, ovviamente, le abitudini alimentari e non, di ogni famiglia).

Costituisce un secondo piatto molto ricco e calorico. Il suo ripieno vede la presenza di salsiccia, carne di vitello macinata, castagne secche, uvetta, parmigiano, uova tutti mescolati fino a formare un ripieno appetitoso. La cottura in forno invece è accompagnata da qualche spruzzata di marsala e di brodo vegetale. Un suggerimento sulla cottura: vi consiglio di girare e rigirare la faraona diverse volte durante la cottura in forno per fare in modo che sia uniforme e non rimangano parti più crude di altre. Potete accompagnare la faraona ripiena con un contorno di castagne al burro.