Merluzzo in agrodolce con uvetta

Oggi, merluzzo in agrodolce in padella, una ricetta un po’ alternativa per i tradizionali tranci di merluzzo che vengono rinnovati dalla presenza dell’uvetta che garantisce un tocco agrodolce alla vostra preparazione. 

merluzzo alla bretone , Filetti merluzzoa senape, filetti di merluzzo

Disponibile in tranci o filetti, il merluzzo viene servito soprattutto per il suo sapore leggero e la digeribilità.

Tonno agrodolce di Detto Fatto

Amanti dei piatti a base di pesce particolari, vi suggerisco di provare il tonno agrodolce di Detto Fatto. Facile ed alla portata anche dei meno abili ai fornelli, si tratta di un secondo intrigante nel quale il tonno viene accompagnato dai porcini cotti in padella e da una salsa ottenuta frullando dei frutti rossi con l’aceto balsamico. Ottimo anche per una cenetta romantica, si presta ad essere servito nell’ambito di cene con amici che non si tirino indietro di fronte alle sperimentazioni.

Caponata di zucca

Antipasto o contorno poco importa: la caponata di zucca è la ricetta che non può non essere provata all’arrivo delle prime zucche (che attendo con particolare interesse, lo ammetto). Preparazione semplice ma estremamente gustosa, la zucca viene accompagnata da sedano e pinoli ed insaporita con un irresistibile condimento agrodolce capace di esaltarne il gusto a massimi livelli.

Caponata di zucca

Pollo in agrodolce

Il pollo in agrodolce rappresenta una delle mie ricette preferite, almeno per quando riguarda i secondi a base di carne per la quale, come ben saprete, non vado letteralemente pazza. Si tratta di una pietanza proveniente dalla cucina cinese ricca e saporita, basata sul’incontro di alcuni sapori che si incontrano/scontrano creando un inconfondibile ed irresistibile sapore agrodolce che a molti piace.

Pollo in agrodolce

 

Insalata di lenticchie in agrodolce

L’insalata di lenticchie in agrodolce è una ricetta super accattivante per la quale ho un debole nonostante non vada matta per tali legumi preferendo loro i ceci (ma questo è un altro discorso). L’insalata che ne viene fuori, ricca di gusto ma allo stesso leggera, si presta ad un pranzetto semplice e perfetto anche nel caso in cui abbiate degli ospiti. Nonostante sia sempre preferibile cuocere in casa le lenticchie, potrete anche optare per quelle già lesse in scatola per un risultato sicuramente molto più veloce qualora andiate di fretta.

Insalata lenticchie agrodolce

Gnocchi di zucca con cipolla caramellata

Che io adori gli gnocchi di zucca non è un mistero: non sono quantificabili gli esperiementi che io abbia fatto a riguardo, tra una variante e l’altra. Ecco perchè non ho potuto fare a meno di provare anche quella di Marco Bianchi, che vede accompagnare gli gnocchi con della cipolla caramellata. Direi che già il titolo parli da solo e sia perfettamente in grado di provocare un aumento repentino dell’acquolina.

Gnocchi zucca cipolla caramellata

Zucca marinata in agrodolce

Come resistere di fronte al profumo della zucca marinata in agrodolce? Impossiibile e, tutto sommato,neanche necessario, no? Un contorno di un gusto unico caratterizzato da un mix di aromi e sapori da fare invidia alle portate dei più abili chef. La zucca marinata in agrodolce si presta, così, a diventare un antipasto gourmet o anche un contorno delizioso.

Zucca marinata agrodolce

Come fare i peperoni in agrodolce sott’olio

Rieccomi con la ricetta dei peperoni in agrodolce sott’olio. Preparazione ideale per custodire il sapore dell’estate in preziosi vasetti di vetro, i peperoni in agrodolce sott’olio rappresentano una conserva da preparare proprio in questo periodo, durante il quale non è difficile trovare degli ortaggi freschi e gustosi. Tra le tante ricette di peperoni questa è senza dubbio una delle mie preferite: non perdo occasione per portarli in tavola e servirli come antipasto o come contorno.
Come fare peperoni agrodolce sott’olio

Zucca in agrodolce da conservare

Zucca agrodolce conservare

Eccomi ancora con la zucca in agrodolce, questa volta da conservare però. Mi spiego meglio. Come avrete avuto modo di capire negli scorsi giorni, mi sono sbizzarrita con la preparazione della zucca in agrodolce in queste ultime settimane. Dopo averla provata alla siciliana, e con il Bimby (vi lascio i relativi link alla fine di questo articolo) ho pensato che sarebbe stato grandioso prepararla in modo da conservarla, per averla sempre pronta da gustare, anche quando sarà difficile reperire l’ortaggio fresco.

Zucca in agrodolce ricetta Bimby

Zucca agrodolce ricetta Bimby

Siccome ci ho preso gusto, e come me anche il resto della famiglia, ho voluto testare la ricetta Bimby della zucca in agrodolce. E’ già la quarta volta nel giro di un paio di settimane che mi dedico a questa preparazione. Avete presente quando si va in fissa con un piatto e lo si mangerebbe ogni giorno? A me capita spesso di entrare in questo genere di vortice; faccio certe scorpacciate di una pietanza per settimane, trascorse le quali poi non ho più la minima voglia di sentire neanche solo nominare il piatto in questione. Lo so, sono fissazioni un po’ anomale, mi succedesse con il cioccolato sarei salva, ma tant’è…

Zucca in agrodolce alla siciliana

Zucca agrodolce siciliana

La zucca in agrodolce alla siciliana rappresenta al tempo stesso sia una valida proposta per un antipasto sfizioso, che una buona soluzione per un contorno goloso, specie per i secondi piatti a base di carne. L’agrodolce, diffusamente utilizzato nella cucina siciliana, ancora una volta rende un ingrediente tanto semplice quanto versatile come la zucca, il protagonista di un piatto veramente succulento nonostante l’estrema facilità di esecuzione. Solo zucca, aglio, menta, olio, aceto e zucchero alla base di una preparazione così allettante.

Zucca rossa in agrodolce non fritta

zucca agrodolce non fritta

La zucca rossa in agrodolce è una tipica ricetta che in Sicilia si prepara spesso in questa stagione. Nel classico procedimento, la zucca si taglia a fette e si frigge nell’olio d’oliva, ma io ho voluto provare una versione light e oggi ho preparato la zucca rossa in agrodolce non fritta, ma al forno. In realtà le alternative alla frittura della zucca erano due: la bollitura (anche se molto leggera) e la cottura in forno. Io preferisco il forno perché la zucca resta di una consistenza molto più corposa, prende un sapore di arrostito che mi piace e il gusto resta  ugualmente leggero senza che la zucca debba assorbire l’acqua di cottura, che tenderebbe solo a diluirne il sapore. Provate anche voi!

Caponata catanese: ricetta della peperonata siciliana

Caponata catanese ricetta peperonata siciliana

Altra ricetta proveniente dalla tradizione siciliana quest’oggi. Si tratta della caponata catanese, ovvero la peperonata siciliana, ma vediamo nel dettaglio di cosa stiamo parlando. Tutti conoscerete la famosa caponata di melanzane: quella catanese è una variante caratterizzata dall’utilizzo insieme alle melanzane di altri ortaggi quali ad esempio i peperoni (da quì, appunto, la definizione di peperonata). Ad accomunarla alla prima sia l’inconfondibile sapore agrodolce che la presenza del sedano, dei capperi e delle olive, ma questa volta bianche, anche se, non essendo reperibili ovunque, queste ultime potranno essere sostituite dalle più comuni verdi.

Caponata di melanzane light non fritte: ricetta

Caponata melanzane light non fritte ricetta

La caponata di melanzane light non fritte rappresenta la versione più leggera di un classico contorno della tradizione siciliana che non si contraddistingue di certo per la sua leggerezza. Basta però qualche piccolo accorgimento come quello di cuocere le melanzane al forno prima di unirle al resto degli ingredienti in padella per alleggerirla notevolmente. Nonostante ciò rimane una pietanza particolarmente sfiziosa che, oltre a costituire un contorno ricco e delizioso, può essere utilizzato per farcire le bruschette, proprio come la peperonata.