Ricette per San Valentino, gli sformatini di salmone

Spread the love

Archiviati il Natale ed il Capodanno ecco che si avvicina la prossima festa che ci potrebbe vedere alle prese con i fornelli per una romantica cenetta a due, la festa di San Valentino. Fermo restando che a mia modesta opinione si tratta di una festa più commerciale che altro, credo che sia un’ottima occasione per preparare qualcosa di sfizioso per la nostra dolce metà. Ed allora per darvi un’idea su cosa da preparare il 14 febbraio, inizierei da un piattino niente male per iniziare una cenetta tête-à-tête.

Gli sformatini di salmone sono degli antipasti perfetti per aprire la cena di San Valentino. Se poi li prepariamo in stampini monoporzione a forma di cuore allora faranno tutto un altro effetto una volta portati in tavola. Allora, la preparazione di questi sformatini di salmone, che non prevedono cottura in quanto vanno serviti freddi dopo essere stati in frigo a solidificarsi, è abbastanza veloce. Consiste nel mettere in ammollo in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti e di aggiungerla, dopo averla strizzata, alla panna in un pentolino sul fuoco, fino a quando non si sarà sciolta.

Nel frattempo la ricotta va frullata con il salmone ed a questi vanno aggiunti un pizzico di sale e di pepe. Una volta raffreddata la panna si uniranno i due composti ed infine si andrà a versare l’impasto ottenuto negli stampini mono porzione a forma di cuore. In frigo per circa 3 ore ed i nostri sformatini di salmone per la cena di San Valentino saranno pronti da gustare in due!

Lascia un commento