Una ricetta per la zuppa: aggiungiamo le mandorle!

Spread the love
zuppa di mandorle

TEMPO: 40 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: SI | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Zuppa non deve essere necessariamente sinonimo di freddo, inverno, mangiare qualcosa di caldo per scaldarsi, le zuppe possono essere degli ottimi pasti anche estivi, il fatto che siano calde non impedisce che vengano preparate magari con verdure di stagione e poi non è detto che debbano essere consumate sempre bollenti, se ne avanza qualche mestolo c’è sempre la possibilità di gustarlo il giorno successivo a temperatura ambiente, accompagnando il tutto con qualche fetta di pane fresco o tostato.

Questa zuppa nasconde in sè il sapore delle mandorle e anche la loro consistenza croccante, perchè anche se vanno macinate durante la preparazione il loro tocco un po’ speciale e anche esotico si sentirà sempre. Vi consiglio davvero di provare questa zuppa, sarà un pasto diverso e che richiama ancora l’estate, con un tocco al calore dell’autunno che pian piano ci avvolgerà.

Zuppa di mandorle

Ingredienti:

1 peperone verde | 1 peperone rosso | 300gr. di pomodori maturi | 2 spicchi d’aglio | 4 cucchiai di olio extravergine di oliva | 100gr. di mandorle sgusciate | 2 cucchiai scarsi di semola di grano duro | 3/4 abbondanti di l di brodo vegetale | mezzo cucchiaino di zafferano macinato | un quarto di litro di panna da cucina | peperoncino rosso in polvere | sale | alcuni rametti di prezzemolo

LA PREPARAZIONE:

  1. Aprite i peperoni, eliminate i semi e i filamenti, lavateli, asciugateli e tritateli. Pelate i pomodori e privateli dei semi, tagliateli a pezzetti. Sbucciate e schiacciate gli spicchi d’aglio.

  2. Versate l’olio in una casseruola, scaldatelo, fatevi dorare le mandorle dopo averle macinate, unite l’aglio, la semola di grano duro e infine i peperoni e i pomodori. Lasciate insaporire per qualche minuto mescolando con un cucchiaio di legno.

  3. Bagnate con il brodo gli ingredienti nella casseruola, condite con il sale e il peperoncino a piacere e infine con lo zafferano. Lasciate che la zuppa inizi a bollire tenendo sempre la fiamma bassa, e lasciatela sul fuoco ancora per 15 minuti dal primo bollore.

  4. Fuori dal fuoco aggiungete la panna e il prezzemolo tritato, mescolate con cura e portate in tavola.

Potete servire la zuppa come piatto unico o come primo piatto, gustarla così al naturale o con dei crostini o con del pane abbrustolito.

[photo courtesy of SilverPassion]

Lascia un commento