Avanzi di riso? Prepariamo le crocchette con i piselli

di Ishtar 0



E continuando a proporvi ricette per smaltire gli avanzi delle feste appena trascorse, dopo aver parlato di pasta, pane e panettone, oggi è la volta del riso. Il riso è un ingrediente molto versatile in cucina, può diventare il protagonista di supplì, arancini, sformati e di tanto altro ancora. Oggi vorrei proporvi le crocchette di riso e piselli. Se vi è rimasto in frigo del riso cotto in bianco, questa è la ricetta che fa per voi. Dovrete procurarvi dei piselli, una mozzarella, delle uova e pochi altri semplici ingredienti per portare in tavola delle sfiziose crocchette.

Il procedimento di preparazione, considerato anche il fatto che il riso dovrebbe essere già cotto, è il seguente: si inzia con il condire il riso riscaldato con del burro e del grana grattugiato. Una volta intiepidito va aggiunto un uovo.  Dopo esservi infarinati le mani, operazione che agevolerà la formazione delle crocchette, si andranno a prelevare tante piccole porzioni di riso che andranno appiattite sul palmo delle mani. Al centro andranno posizionati i piselli e la mozzarella a cubetti. Una volta formate le palline andranno passate nella farina, nelle uova rimaste, ed  infine nel pangrattato.

Crocchette di riso e piselli


Ingredienti

320 gr. riso già cotto | 3 uova | farina | 1 pizzico sale | 100 gr. piselli già lessati | 40 gr. burro | 200 gr. mozzarella | pane grattugiato

Preparazione

   Condire il riso riscaldato con burro e grana grattugiato. Una volta intiepidito aggiungere un uovo. e il grana, lasciatelo intiepidire, poi incorporate un uovo.

   Dopo esservi infarinate le mani prelevare tante porzioni di riso da appiattire sul palmo delle mani e posizionare al centrri dei piselli e dei pezzi di mozzarella.

   Richiudere le palline premendo bene e passarle nella farina.

   Successivamente passarle nelle uova sbattute con un pizzico di sale ed infine nel pangrattato.

   Bollire in abbondante olio caldo fino a completa cottura.

Le crocchette di riso e piselli vanno fritte in abbondante olio bollente fino a quando non si formerà una crosticina dorata. Potete variare il ripieno a seconda dei gusti, ad esempio la mozzarella può essere sostituita dalla scamorza affumicata o possono essere aggiunti dei gamberetti al ripieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>