La sagra della sfincia a Montelepre

di Roberta Commenta

A Montelepre, in provincia di Palermo,  il 6 gennaio si svolgerà l’edizione 2011 della Sagra della Sfincia, manifestazione organizzata dall’associazione A.T.M.A., nata nel 2001 allo scopo di promuovere la cultura e l’identità siciliana attraverso la valorizzazione dei sapori e delle tradizioni popolari.

La sfincia è un dolce tipico della tradizione locale e un tempo era conosciuta come “sfincia di prescia”, ovvero di premura.

E’ un dolce semplice che inizialmente veniva preparato con ingredienti poveri e facilmente reperibili quale acqua e farina. Nei periodi di grande povertà, quando in paese era difficile reperire la farina, si utilizzavano in alternativa patate, zucca passata a setaccio e riso.

In un secondo tempo vennero introdotti dolcificanti quale miele e, poi, zucchero ed infine gli aromi come la cannella. Oggi la sfincia viene preparata con impasto di farina, latte, zucchero, cannella e zafferano. La pasta viene lavorata velocemente in tegame per evitare che si attacchi alla pentola e poi riversata in uno scanaturi (piattaforma di legno). Si aggiungono le uova al composto che viene lavorato a mano per formare delle piccole sfince a forma di “e”. Quindi fritte e poi spolverate con zucchero, cannella e miele.

Il giorno del 6 gennaio nelle trattorie di Montelepre sarà anche possibile degustare i piatti locali. A partire dalle 11.00 e fine alle 22.00 alla Torre Ventimiglia si potrà visitare la Mostra dei Pupi siciliani realizzati dal Maestro Noto e alle 18.00 a piazza Principe di Belmonte si aprirà la decima edizione della Sagra della Sfincia con degustazione di diversi tipi di sfince, alcune preparate appositamente per celiaci.

Info: www.atmamontelepre.info