Crocchette di pollo ai funghi porcini e frittelle di patate

di Redazione 2

crocchette di pollo

Oggi un piatto ricchissimo, costituito da due sfizi fritti: le crocchette di pollo ai funghi porcini e le frittelle di patate. Si tratta di una ricetta tratta dalla trasmissione televisiva La Prova del Cuoco di quest’anno, preparata direttamente da Anna Moroni. Sulle frittelle di patate non c’è molto da dire, costituiscono una preparazione classica che credo tutti avranno assaggiato o preparato in casa almeno una volta nella vita. Sulle crocchette di pollo invece troviamo l’abbianamento di questa carne bianca con i funghi porcini, che tra l’altro sono pure di stagione. A questo proposito vi suggerisco di sostituire i funghi secchi con quelli freschi, sempre se ne avete a disposizione, sarebbe un sacrilegio non approfittarne adesso che si trovano freschi freschi appena raccolti.

Tornando al piatto potete servire le crocchette di pollo ai funghi porcini e le frittelle di patate con una ricca insalata mista, giusto per non appesantire troppo il pasto, almeno io ho fatto così. La carne di pollo tra tutte è la mia preferita: è ricca di proteine, ha una quantità di ferro non troppo ridotta rispetto a quella di bovino ed è facilmente digeribile. Infine, cosa non da poco, contiene poche calorie risultando quindi adatta per chi è a dieta, cucinata ovviamnete facendo attenzione ai condimenti ed al tipo di cottura: è preferibile cuocerla alla piastra. Tra i punti a favore della carne di pollo c’è anche il prezzo, elemento da non sottovalutare affatto, specialmente di questi tempi. Infine ricordiamo che il caro vecchio brodo di pollo della nonna, è uno dei rimedi naturali per contrastare i malesseri dovuti ai primi freddi e raffreddori o influenze varie, non avrà lo stesso effetto dei farmaci, sia chiaro, ma è di sicuro un buon alleato nella cura dei malanni di stagione, l’importante è aggiungere, tra le verdure, il sedano. Allora cosa augurarvi se non: buon pranzo!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>