La Pasta al Pesto di Mandorle:una ricetta tutta estiva

di Germana 0



Finalmente si cominciano a fare i primi pesti, da quello tradizionale a quelli più originali. Noi di Ginger infatti vi abbiamo sempre fornito diverse idee per preparare questo condimento tutto italiano a base di erbette crude: da quello di fave, a quello aromatico , ancora a quello di spinaci oltre a quello classico. Quello che vi propongo oggi é una rivisitazione o anche una miscela del pesto di basilico infatti al posto dei pinoli si utilizzano le mandorle ed oltre al basilico si mettono anche altre erbe aromatiche quali timo, prezzemolo, maggiorana ed erba cipollina. Il risultato? un condimento odoroso e molto croccante grazie alle mandorle. Potrebbe sembrarvi un’eresia forse ma si tratta di una semplice e profumata idea che potrebbe piacervi. Assomiglia un pochino a quei pesti che mangiate in montagna. Sarà un pochino più scuro di quello genovese e con un bouquet di profumi più intenso, provatelo! io lo preferisco con la pasta liscia piuttosto che con quella rigata.

Pasta con Pesto alle Mandorle


Ingredienti

320 gr. pasta liscia | 200 gr. patate | abbondanti erbe miste (basilico,timo,maggiorana,prezzemolo,erba cipollina) | 40 gr. mandorle pelate | 30 gr. olive taggiasche denocciolate | 1 spicchio di aglio | 7 cucchiaio olio evo

Preparazione

  Tritate finemente le erbe aromatiche, le mandorle, l'aglio, e le olive. Trasferite il tutto in una ciotola, aggiungete il sale, coprite con l'olio e lasciate insaporire.

  Mettete a bollire l'acqua e quando é pronta gettatevi le patate tagliate a cubetti piccoli e la pasta. Quando é cotta scolatela, conditela con il pesto di erbe e portate in tavola.

  Se vi piace potete guarnire con scaglie di grana stagionato.

  Infine se preferite un pesto più sottile allora tritate il tutto con il mixer, ma se invece lo preferite più granuloso allora fate a mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>