Rubrica #7 ricette in 10 minuti – Bistecchine: Gin, Senape, Roquefort, Salsa Yogurt

Bistecchine al Gin

LISTA INGREDIENTI per 4 persone:

  • 400/500g bistecchine di manzo (a filetto o polpa tenera) spessore massimo 2cm
  • 40g burro
  • 4 cucchiai di gin
  • 1-2 cucchiali d’olio
  • sale e pepe q. b. (facoltativo)

LA PREPARAZIONE:

  1. Scaldate l’olio in una padella antiaderente grande.
  2. Una volta riscaldato adagiate dentro le bistecchine e cuocetele a fuoco alto per massimo 2 minuti a lato, quando avranno formato una crosticina bruna saranno pronte.
  3. Spostatele in un piatto e fate in modo di tenerle al caldo, magari riponendolo in forno. Pulite la padella con carta da cucina.
  4. Rimettete la padella sul fuoco e con fiamma lenta cuocete il burro con il gin ed il sale e pepe. Spostate gli ingredienti sull’orlo a pieno fuoco e spegnete quando noterete che il gin si infiamma.
  5. Potete versare il sugo sulle bistecchine e potete gustarle ancora fiammeggianti se volete fare una nuova esperienza.

Beef ribs, ecco come scegliere il taglio di carne giusta per il barbecue

Quante volte avete visto in televisione compagnie più o meno ampie dedicarsi anima e corpo alla cottura di quelle che vengono chiamate beef ribs, ovvero le costine di manzo che vengono sapientemente cotte al barbecue? In questo caso, però, non andremo ad approfondire i dettagli circa i dosaggi da rispettare, gli ingredienti da acquistare e come si deve preparare la carne e il rub, ma piuttosto l’intento è quello di focalizzarsi semplicemente sul taglio di carne più adatta alle proprie esigenze.

beef ribs

Falsomagro di Sicilia, il secondo piatto di carne 

Caciocavallo, salsiccia, uovo e cipolla: ecco gli ingredienti del falso magro di Sicilia, un secondo piatto di pacarne particolarmente ricco che arriva direttamente dalla Sicilia. 

È una sorta di piatto di carne rollè che unisce la freschezza della carne di manzo con un ricco composto all’interno. 

falsomagro, mano all'olio, Straccetti di manzo cremosi

Come spesso accade per la cucina siciliana, il falsomagro, o fasomagro, è un piatto ricco che mescola sapori molto diverse. 

Piatti poveri italiani, dove mangiarli secondo The Fork

Amanti della cucina povera? Se non sapere rinunciare alla bontà della cucina italiana, ma neppure alla golosità dei piatti poveri che caratterizzano le tradizioni gastronomiche del nostro Paese, ecco allora una classifica per orientarsi al meglio. A suggerire dove gustare i piatti della tradizione poveri della tradizione e base di “quinto quarto” (che non rientra nei quattro tagli principali anteriori e posteriori dell’animale), è che TheFork. 

Uova trippa, piatti poveri

La rivalutazione dei piatti poveri italiani arriva anche dal rilancio della moda dello street food, una tendenza sempre più diffusa a livello nazionale e internazionale.

Scottiglia di carne o cacciucco di terra

La scottiglia di carne è un piatto toscano tipico del Cosentino, in particolare della città di Arezzo. Si dice che sia un piatto di antichissima origine risalente al Medioevo. 

spezzatino vitello patate zucca

È un secondo piatto di carne, un ricco stufato che va preparo utilizzando tanti tipi di carne diversa. Il trucco è proprio quello di creare un piatto co tanti carni diverse per esaltare il sapore di ciascuna.

Saltimbocca di vitello, la ricetta con mele e limone

Il saltimbocca alla romana è un tradizionale e ricco secondo piatto della cucina laziale, ma la versione di oggi è leggermente rivisitata e arricchita dal tocco finale della presenza delle mele. 

Involtini pollo pancetta formaggio

Il gusto inedito viene arricchito grazie alla presenza del limone e delle mele e di una rapida cottura al forno per la rivisitazione di un piatto classico che non passa veramente mai di moda.

Carne a tavola, utile per contrastare il caldo 

 

Pensate che la carne sia troppo pesante da digerire in estate e pensate che sia meglio evitarla? Non è così: anche i piatti di carne, tanto demonizzata negli ultimi tempi, sono utili per poter contrastare il caldo. 

Tartare agnello menta, tartare,

Sdoganata dai nutrizionisti, la carne riconquista le tavole degli italiani anche in estate:    anche la carne è perfetta nel corso della stagione estiva e quando le temperature si alzano. La carne è ricca di sostanza nutritive, resta un alimento molto digeribile ed va mangiata tutto l’anno, come conferma via Ansa la nutrizionista Susanna Bramante per presentare la guida Carni sostenibili. 

Polpette di agnello di Alessandro Borghese

Gli italiani non rinunciano alla carne di agnello soprattutto in occasione della Pasqua e se avete del macinato di agnello in casa ecco la ricetta delle polpette di agnello di Alessandro Borghese.

Il piatto viene arricchito dalla presenza di un purè di patate con Brie e con cipollotto. Si tratta di un secondo piatto completo e molto appetitoso che potrete anche variare leggermente.

Costolette di agnello con olive miste

Costolette di agnello doppie olive verdi e nere: ecco un piatto tradizionale  dell’Emilia Romagna, un classico della tradizione di Pasqua che viene rivisitato con la presenza delle doppie olive, sia verdi, sia nere. 

costolette, agnello, pasqua, , agnello forno 10 migliori ricette foto

Non manca poi il tradizionale pomodoro e ovviamente la presenza della macinatura che caratterizza il piatto per uno dei piatti tipici della Pasqua, saporito e speziato.

Manzo alla Strogonoff, la ricetta tradizionale russa

Dite manzo alla Strogonoff e pensate subito alla cucina russa: in effetti si tratta di un piatto tradizionale russo a base di carne, cipolle e funghi champignon che viene arricchito dalla presenza della panna acida che viene aggiunta solo a fine cottura. L’origine di questo piatto in realtà non è certa.mano all'olio, Straccetti di manzo cremosi

 

Sembra che sia stata inventata dallo chef francese del conte russo Pavel Stroganoff che aggiunse la panna acida alla carne.

Bistecca alla fiorentina, i consigli per la preparazione perfetta

Se siete appassionanti di carne non potrete non amare il taglio più nobile: si tratta ovviamente della bistecca alla fiorentina, il più pregiato dei tagli perfetto soprattutto per la cottura alla brace. Non mancano per tanti altri consigli per nobilitare un taglio di carne del genere esattamente come si deve. 

Preparazione

Mettete fuori la carne dal dal frigorifero almeno tre ora prima di cucinarla per evitare lo shock termico che potrebbe frollarla troppo. 

Festa del papà, il peposo toscano

Si chiama peposo toscano ed è la ricetta proposta da Stefano De Gregorio in occasione della festa del papà: è un piatto lungo da preparare, ma non difficile, un ricco piatto a base di carne che viene arricchito dalla presenza del pepe perfetto anche per essere preparato con un certo anticipo e poi per essere riscaldato al momento giusto.

Fondamentale per la buona riuscita della vostra ricetta è ovviamente il muscolo di manzo che viene tagliato a tocchetti e viene cotto molto lentamente.