Ricette Bimby senza glutine, il risotto ai carciofi

di Anna Maria Cantarella 0



Con il freddo di questi giorni io ho spesso voglia di mangiare il risotto, caldo e saporito. Nel corso di questi mesi vi abbiamo proposto moltissime ricette per preparare il risotto in mille modi, come per esempio il risotto alle pere e gorgonzola, il risotto con il pollo al curry, o ancora il risotto alla diavola. Se però la ricetta del condimento del riso è a base di carciofi, sono ancora più soddisfatta visto che trovo che i carciofi siano un ortaggio validissimo per condire la pasta. Oggi però, io ho scelto di cucinare un risottino ai carciofi e con l’aiuto del bimby è stato davvero facilissimo. Il bimby in effetti facilita tantissimo l’operazione di cottura del risotto, perchè posso prepararlo senza dover stare lì venti minuti a rigirarlo. A me piace tantissimo il risultato finale perchè i carciofi rilasciano il loro tradizionale sapore amarognolo che viene bene mitigato dal burro e dal parmigiano della mantecatura finale, donando il giusto equilibrio al piatto. In questa stagione non dovrebbe essere difficile trovare i carciofi, però se vi voleste evitare la scocciatura di doverli pulire e mettere a bagno nell’acqua acidulata prima di cuocerli, potete comprare i cuori di carciofo surgelati, ovviamente dopo averli scongelati per bene.

Risotto ai carciofi con il bimby


Ingredienti

5-6 carciofi | 1/2 limone | 1 cipolla | 500 gr. riso | 1/2 misurino vino bianco | 500 gr. acqua | uno spicchio aglio | 1 dado vegetale | 40 gr. olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Pulisci i carciofi e mettili a bagno in acqua acidulata con il limone.

  Metti nel boccale l'olio, l'aglio e la cipolla e trita per 20 secondi a velocità 7. Poi cuoci per 3 Min. 100° a velocità 2 antiorario.

  Aggiungi i carciofi sgocciolati e il pepe e imposta il bimby a 10 minuti, 100° a velocità soft antiorario. Aggiungi il riso e il vino bianco e cuoci per 3 minuti, 100° velocità 1.

  Infine aggiungi l'acqua calda e il dado, e cuoci ancora per 20 minuti a 100°, velocità soft antiorario. Per il tempo di cottura del riso, regolati a seconda della qualità di riso che hai scelto e delle indicazioni riportate sulla confezione.

I carciofi in cucina si possono preparare in diversi modi. Se sono giovani e teneri li si possono addirittura mangiare crudi, tagliati a fettine sottili e conditi con olio, limone e mentuccia, o anche bolliti e conditi con olio, sale e pepe, oppure impastellati e fritti. Su Ginger&Tomato trovate tantissime idee golose per cucinare i carciofi in tanti modi. Ad esempio in una deliziosa frittata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>