Primi piatti senza glutine, il risotto alla diavola

di Anna Maria Cantarella 0



 

Buon venerdì a tutti! Avete presente quei vecchi libri di cucina degli anni Sessanta, di circa mille pagine con copertina rigida e sovracoperta? Ecco, è questo un libro che mia zia mi ha da poco prestato per aumentare la mia collezione personale di ricette sfiziose. E proprio in questo librone ho scovato la ricetta che vi propongo oggi e che sicuramente preparerò per pranzo, cioè il risotto alla diavola. Già dal nome si capisce subito che si tratta di una preparazione abbastanza  saporita, con paprika e una spolverata di peperoncino. In più è veloce e facile da preparare oltre ad essere davvero appetitoso. La ricetta prevede di cuocere il riso a parte e scolarlo quando è appena cotto, facendo molta attenzione a non scuocerlo. Poi basterà mantecarlo nella casseruola dove avrete preparato il condimento. Un sugo a base di carne di vitello, pomodoro, paprika e un pizzico di peperoncino rosso. Io l’ho provato e il risultato è veramente eccellente, soprattutto per chi come me, ama i sapori piccanti senza esagerare. Inoltre si tratta di un piatto molto ricco, che contenendo anche la carne si può considerare un piatto unico. Un solo consiglio. In commercio esistono due tipi di parika, quella dolce e quella piccante. Se decidete di acquistare la paprika dolce potete aggiungere un pizzico di peperoncino rosso, altrimenti evitate di aggiungerlo al condimento perchè rischiate che il riso diventi così piccante da risultare immangiabile. Alla fine spolverate tutto con una manciata abbondante di basilico fresco tritato e parmigiano.

Risotto alla diavola


Ingredienti

300 gr. riso per risotti | 4 pomodori pelati | 200 gr. polpa di vitello tritata | un cucchiaino paprika | parmigiano grattugiato | sale | pepeperoncino (facoltativo) | 4 cucchiaio olio evo | basilico

Preparazione

  Preparate il riso bollito. Nel frattempo mettete l'olio a scaldare in un tegame e unitevi i pomodori, lasciateli ammorbidire per 5 minuti e poi aggiungete la carne.

  Quando la carne sarà ben rosolata, salatela, pepatela e spolverizzatela con la paprika. Fate cuocere a fiamma moderata per un quarto d'ora circa.

  Trascorso questo tempo versate il riso cotto nel tegame, spolverizzate con il basilico tritato e fate cuocere per un altro minuto. Spolverizzate con abbondante parmigiano e servite.

Un buon metodo per preparare un riso perfetto è quello di mettere a bollire due casseruole con un litro abbondante di acqua in ognuna. Salatene una soltanto. Quando l’acqua sarà giunta a ebollizione versate il riso in quella non salata e lasciatevelo per cinque minuti. Poi scolatelo e ributtatelo nell’acqua bollente salata. Cuocetelo fino a quando non arriverà a cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>