Zuppa di vongole saporita, per il cenone del 24 dicembre

di Claudia 6



Anno dopo anno si susseguono le ricette di pesce, che siano antipasti, primi o secondi, per il cenone della Vigilia di Natale e molto spesso anche per quello di Capodanno. Le vongole sono uno degli ingredienti preferiti, non per essere ripetitiva, (raccontandovi sempre di Napoli e del Natale, ma non posso farne a meno quando si tratta di queste feste) per anni, nella mia famiglia, gli spaghetti con le vongole sono stati l’unica opzione possibile per la cena del 24 dicembre, fino a che, le nuove generazioni (mamme e zie contro nonne) hanno iniziato a preparare risotti, linguine, e quant’altro, il tutto non necessariamente condito da vongole!

Questa zuppa può essere una valida alternativa per restare immersi nella tradizione e per provare comunque una pietanza diversa, un po’ sofisticata, come se si mangiasse al ristorante, e in più può anche diventare “il tema della serata”, il frutto di mare gustato da solo, quindi a seguire un’impepata di cozze; oppure il tema può essere “un ingrediente alla volta”, e quindi zuppa di vongole, impepata di cozze, zuppetta di polipetti, baccalà fritto, senza insalate e senza mescolare, una sorta di cena volta ad assaporare piatto dopo piatto i singoli sapori di ogni portata.

Zuppa di vongole saporita


Ingredienti

400 gr. vongole sgusciate | 1 piccola cipolla di Tropea | 6 pomodori maturi di media grandezza | 1 spicchio d'aglio | 1 peperoncino piccante | 1 cucchiaino concentrato di pomodoro | 4 fette alte due dita pane toscano | 1/2 bicchiere vino bianco secco | prezzemolo | olio | sale e pepe

Preparazione

  Sbollentare i pomodori, pelarli, privarli dei semi e spezzettarli. Mondare e tritare la cipolla. Versare in una casseruola antiaderente 1 filo d'olio e soffriggere la cipolla per 5 minuti, unire poi i pomodori e cuocere per 10 minuti.

  Aggiungere le vongole private del loro sugo naturale, sfumare con il vino bianco e cuocere ancora per 5 minuti. A fine cottura unire il peperoncino tritato e il pomodoro concentrato stemperato con poca acqua. Spolverizzare con 2 cucchiai di prezzemolo, regolare di sale e pepe e togliere dal fuoco.

  Abbrustolire le fette di pane e strofinarle con l'aglio. Disporre il pane in 4 fondine e versare sopra ogni fetta la zuppa di vongole.

Questa zuppa può essere servita in un modo alternativo, ovvero non necessariamente “sopra i crostini di pane”, ma anche dentro una crosta di pane. Vi basterà preparare un impasto semplice da pizza, potete trovare la ricetta del mio impasto base, personalissimo, che andrà benissimo, e poi ricavarne tanti dischi sottili quanti ve ne serviranno per i vostri ospiti, e riporli in frigo. Dovrete poi adagiare la pasta per la pizza in una ciotola che possa andare in forno, in modo che la pizza cuocia prendendo la forma giusta per contenere la zuppa. Infornate le zuppiere di pasta da pizza a 200°C fino a quando non saranno colorate. Versatevi la zuppa all’interno solo subito prima di servirla in tavola, per evitare che la pasta si ammorbidisca eccessivamente.

Commenti (6)

  1. […] La zuppa si rivela essere il piatto perfetto per una cena a base di pesce, anche in famiglia: vi consiglio di servirla con dei crostini di pane strofinati con l’aglio. Nella preparazione è previsto anche l’utilizzo dei pomodori. Potrete utilizzare quelli pelati o ricorrere ai più gustosi pomodorini pachino, a voi la scelta. Provate anche il sugo alle cozze e vongole da preparare con il Bimby, le cozze alla salsa piccante con il Bimby e la zuppa di vongole saporita. […].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>