Un contorno per natale, i peperoni alle mandorle in agrodolce

di Ishtar 0



 

Non si tratta di peperonata, nè di caponata, ma di un contorno originale e delizioso: i peperoni alle mandorle in agrodolce. I peperoni alle mandorle sono contraddistinti da una nota agrodolce, racchiudono insieme consistenze diverse (quella morbida dei peperoni e quella croccante delle mandorle) e costituiscono un contorno perfetto se inserito nel menù natalizio. Per la preparazione dei peperoni con le mandorle dovrete procurarvi 6 peperoni di colori diversi, sceglieteli ovviamente in base alle vostre preferenze, l’ideale sarebbe utilizzarne due rossi, due verdi e due gialli.

Per la preparazione dei peperoni alle mandorle in agrodolce procedete così: innanzitutto scottate qualche minuto in acqua bollente i pomodori precedentemente incisi sulla buccia. Scolateli e privateli della pellicina esterna e dei semini e tagliateli a pezzetti tenendoli da parte. Successivamente tagliate i peperoni precedentemente puliti, privati dei filamenti esterni e dei semi, a falde e cuoceteli in abbondante olio extra vergine di oliva.

Peperoni alle mandorle in agrodolce


Ingredienti

6 peperoni | 6 pomodori | 50 gr. uvetta | 100 gr. mandorle | 1 cucchiaio zucchero | 2 cucchiaio aceto di vino bianco | 4 cucchiaio olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Incidere la pelle dei pomodori e bollirli qualche minuto in acqua bollente. Sbucciarli e togliere i semi. Tagliarli a pezzi.

  Tagliare i peperoni puliti e privati dei filamenti interni a falde, friggerli in una padella con olio caldo per circa 10 minuti.

  Unire ai peperoni i pomodori, l'aceto di vino bianco, lo zucchero, l'uvetta precedentemente ammollata in acqua e strizzata e le mandorle tostate e ridotte in pezzi. Salare e pepare.

  Cuocere per altri 15 minuti, finchè i peperoni non saranno teneri.

Una volta cotti, ma non troppo, aggiungete tutti gli altri ingredienti e cioè: i pomodori a pezzi, le mandorle tostate e tritate molto grossolanamente, l’aceto di vino bianco, l’uvetta precedentemente ammollata e strizzata, lo zucchero, il sale ed il pepe. Andranno fatti cuocere ancora una quindicina di minuti. Volendo potete lasciare da parte una manciata di mandorle a lamelle per la decorazione finale del piatto prima di servirli sulla tavola natalizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>