Il risotto ai funghi porcini e nocciole della Cucina Italiana

di Ishtar 0



Buon lunedì, spero abbiate passato tutti un buon fine settimana. Iniziamo la settimana con un buon risottino con i prodotti di stagione: il risotto ai funghi porcini e nocciole. Proprio sabato mi erano stati regalati dei funghi porcini da un amico di famiglia che conosce benissimo il mio amore per questo tipo di funghi. Ed allora pensa che ti ripensa su come utilizzarli la scelta è  caduta su un risotto.

Ma avevo voglia di sperimentare qualcosa di insolito, dei sapori nuovi, e così mi sono indirizzata sul risotto ai porcini e nocciole della rivista La Cucina Italiana, che trovo validissima sia per quanto riguarda le ricette e le idee proposte, sia per quanto riguarda le spiegazioni sempre ben dettagliate.

Risotto ai porcini e nocciole


Ingredienti

480 gr. riso vialone nano | 1,2 lt. brodo vegetale | 350 gr. funghi porcini | 80 gr. nocciole tostate | 1 scalogno | prezzemolo | 1 foglia alloro | 1/2 bicchiere vino bianco secco | olio di nocciole | grana grattugiato | olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Pulire bene i funghi dalla terra ma delicatamente per evitare che si rovinino, tagliarli a dadini e cuocerne 3/4 in padella con 2 cucchiai di olio evo, una manciata di prezzemolo tritato, sale e pepe per 5 minuti.

  In una padella a parte rosolare in 3 cucchiai di olio evo lo scalogno a fettine, metà delle nocciole tritate grossolanamente e una foglia di alloro. Dopo un paio di minuti aggiungere il riso e tostarlo per un minuto, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, lasciare evaporare ed unire infine il brodo, a poco a poco continuando a mescolare.

  Dopo una decina di minuti aggiungere i funghi precedentemente saltati, mantecare con un cucchiaio di olio di nocciole e 2 cucchiai di grana e dopo un minuto spegnere il fuoco.

  A parte con gli ingredienti rimasti, ovvero i funghi e le nocciole tritati finemente, creare un'emulsione mescolando un cucchiaio di olio di nocciole, un ciuffo di prezzemolo e un pizzico di sale. Distribuirla sul risotto caldo direttamente nei piatti.

Per la preparazione del risotto ai porcini e nocciole non vi serviranno poi tanti ingredienti, oltre a quelli già citati nel titolo della ricetta, dovrete procurarvi del riso Vialone Nano, e, se lo trovate, dell’olio di nocciole, io putroppo non avendolo reperito da nessuna parte ho dovuto sostituilro con del normalissimo olio extra vergine di oliva, ma sospetto che la sua presenza avrebbe arricchito sostanzialmente il nostro risotto ai porcini e nocciole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>