Spaghetti ubriachi, la ricetta della tradizione povera

Si chiamano spaghetti ubriachi e il solo nome dovrebbe far intuire che si tratta di spaghetti che vengono cotti all’interno del vino rosso.

spaghetti, vino rosso conferenza internazionale turismo vino perugia 30 gennaio 2 febbraio

Naturalmente potrete utilizzare tutta la pasta che volete, corta o lunga per poter preparare i vostri spaghetti con il vino rosso e realizzare un piatto tradizionale della cucina contadina. È un piatto economico, ma che si caratterizza per il bel colore rosso che assume la pasta cotta proprio nel vino ed è perfetto anche per una cena a casa con gli amici. 

Pere di San Martino, la ricetta di Asti

Che cosa preparare in occasione della festa di San Martino che cade l’11 novembre? Nella città di Asti sono particolarmente diffuse le cosiddette pere di San Martino, un dessert molto invitante a base di pere e di vino rosso che vengono tradizionalmente preparate per festeggiare il santo, ma che al tempo stesso possono essere proposte come dessert a base di frutta un po’ in tutto l’anno.

 

pere di san martino, pere

Sono facili da preparare e forse più adatte agli adulti, ma sono buonissime e saporite anche grazie alla presenza di spezie, come la cannella, i chiodi di garofano, l’anice stellata, che si adattano perfettamente all’uvetta passa, irrinunciabile con le pere.

Risotto alla salsiccia e vino rosso

Il risotto alla salsiccia e vino è uno di quei piatti profumati e avvolgenti che io collego sempre alle giornate fredde dell’inverno, anche se in generale non c’è motivo per non mangiarlo in qualunque periodo dell’anno. Io lo faccio con il vino rosso che oltre a dare al risotto alla salsiccia un profumo più intenso gli dona anche un delizioso colore rosso, che mescolato con il colore e il profumo dello zafferano diventa una delizia che non potete lasciarvi scappare.

risotto salsiccia vino

Alette di pollo al barbecue con salsa al formaggio

La primavera segna l’inizio delle prime timide grigliate all’aperto. Perchè non inaugurarle scegliendo di proporre la ricetta delle alette di pollo al barbecue con salsa al formaggio? Io le ho trovate strepitose, con o senza salsa di accompagnamento. Il segreto del successo di tale preparazione sta sicuramente nella marinatura nella quale la carne dovrà essere messa a riposare con un certo anticipo, da un paio di ore a tutta la notte: non abbiate paura di conservare le alette in frigo, il sapore non ne risentirà.

 

Alette di pollo al barbecue con salsa al formaggio

Ciambelle al vino bianco o rosso, ricetta e ingredienti

Rustiche e croccanti le ciambelle al vino bianco o rosso sono come le ciliegie, una tira l’altra. Perfette da gustare dopo pranzo o cena, in realtà possono essere assaporate in qualsiasi momento della giornata. Io ne adoro la consistenza friabile da sentire ad ogni morso sotto i denti, la quale viene accentuata dal passaggio dei biscotti, prima della cottura, nello zucchero semolato. Insuperabili se pucciate nel vin santo.

Ciambelle al vino bianco o rosso

Pollo al vino rosso

Un secondo piatto sperimentato di recente e visto preparare durante una puntata di Cotto e Mangiato è il pollo al vino rosso. Si tratta di una pietanza semplice ma saporita merito, ovviamente, della presenza del vino che contribuisce a regalare un piatto dal gusto deciso, quasi rustico. Tutto sommato anche veloce da preparare, come tutte le ricette provenienti dalla trasmissione, il pollo al vino rosso è indicato da servire in occasione di un pranzo o una cena con amici, ma non per i bambini, per i quali dovrete pensare un’alternativa.

Pollo al vino rosso

Ciambelline al vino rosso e nocciole, ricetta semplice

Facili e veloci da preparare queste ciambelline al vino rosso e nocciole sono ottime da sgranocchiare in qualsiasi momento della giornata. La ricetta che ho seguito e che ho trovato sul web si misura in tazze, per una facilità di esecuzione ancora più alla portata di tutti. Dolci e rustiche quanto basta, basano la loro bontà sull’incontro tra le nocciole ed il vino rosso, che donano le prime croccantezza ed il secondo una friabilità unica.
Ciambelline al vino rosso e nocciole

Come fare le ciambelline al vino, ricetta originale

Le ciambelline al vino rappresentano un dolce tipico della tradizione. Vanno gustate solitamente a fine pasto, magari inzuppate nel vino rosso o un liquore a scelta. Nonostante la loro estrema semplicità si tratta di biscotti irresistibili. Avete presenti quelli che iniziate a sgranocchiare senza sosta fino a perderne il conto? Vanno preparate con pochi e comuni ingredienti per un risultato eccezionale, che forse a prima vista non ci si aspetterebbe ma che si svela già al primo morso.

ciambelline al vino

Vinea Festival, dal 1 al 3 Agosto a Offida

Vinea Festival, dal 1 al 3 Agosto a Offida

In programma, dal 1 al 3 Agosto, la secondo edizione di Vinea Festival che avrà luogo a Offida, borgo medioevale in provincia di Ascoli Piceno, apprezzato non solo per la produzione di vino ma anche per il tradizionale merletto a tombolo. Sede della manifestazione, in particolare, sarà  l’edificio dell’ex Convento di San Francesco, all’interno del quale si trova l’Enoteca Regionale delle Marche, dove si terranno tutti gli appuntamenti legati all’evento della durata di tre giorni, che promette grandi sorprese sia per gli appassionati che per i semplici curiosi.

Come fare la macedonia di fragole

Come fare macedonia fragole

La macedonia di fragole è il dolce al quale si ricorre maggiormente in questo periodo dell’anno. Come resistere daltronde a questi piccoli e succosi frutti rossi? Il suo punto di forza risiede nel fatto che si presti a concludere un pranzo o una cena in maniera gustosa ma leggera, e soprattutto che può possa essere arricchita a piacere con una serie di ingredienti che non fanno altro che esaltarne il sapore. Ricordatevi di scegliere delle fragole preferibilmente biologiche, per stare sul sicuro, e di controllare scrupolosamente i frutti posti nella parte inferiore dei cestini, per evitare brutte sorprese una volta rientrati a casa.  Ecco come fare la macedonia di fragole e tutte le sue varianti.

Vinitaly 2013: al via la 47°esima edizione il 7 aprile

Vinitaly 2013 47°esima edizione 7 aprile

Vinitaly, il Salone Internazionale del vino e dei distillati, giunto quest’anno alla sua 47esima edizione sta per prendere il via. Dal 7 al 10 aprile prossimi Veronafiere ospiterà una serie di presenze istituzionali ed un calendario ricco di eventi. Ogni anno ormai dal 1967 Vinitaly raccoglie diverse categorie di ospiti tra produttori, importatori, distributori,  ed ancora addetti alla ristorazione, tecnici e giornalisti da tutto il Mondo. Il vero inizio si avrà il 6 aprile alle 11.00 con la conferenza stampa relativa ad Operawine evento che  funge da vetrina dei 100 migliori produttori di vino italiani.

Broccoli affogati al vino

broccoli affogati vino

I broccoli affogati al vino sono un piatto tipicamente siciliano, preparato soprattutto in occasione delle festività natalizie. In Sicilia è una delle ricette più diffuse e apprezzate e si prepara in tantissime varianti, compresa quella che prevede il vino bianco al posto del vino rosso. Visto che la stagione dei broccoli si avvicina, questa mi sembra la ricerca perfetta anche perchè potrebbe esservi utile pure per preparare una focaccia ripiena oltre che un semplice contorno con il quale accompagnare prevalentemente i piatti di carne. Io amo questa ricetta, mi piace il profumo del vino che invade la cucina, e non vedo l’ora di trovare di nuovo i broccoli al supermercato per prepararla.

Secondi piatti di carne: coniglio in fricassea

Questo secondo piatto è decisamente adatto ad uno di quei pranzi domenicali in cui si mangia tanto, perchè va sempre a finire così, però se si mangiano cose buone di gusto si può pensare a un digiuno della sera stessa, quasi sempre forzato perchè lo stomaco non ne può più, mantenendo ancora sotto il palato il delizioso sapore di questo coniglio in fricassea. La preparazione è un po’ elaborata, ma comunque semplice, la cottura lunga, ma garantisce l’ottimo sapore della carne, che risulterà morbida e ben insaporita. Proprio a questo proposito potete pensare di inserire altre spezie nella prima fase di cottura, insieme al timo e all’alloro. Ci sono molti banchi di frutta e verdura che al mercato preparano anche combinazioni di spezie e aromi freschi che poi risultano perfetti proprio per preparazione come queste, in cui l’aspetto del sapore dato durante la fase di cottura è fondamentale.

Abbinate al coniglio le patate al forno, sono davvero perfette e completeranno il condimento dei funghi rendendo questo secondo piatto davvero speciale.