Pere di San Martino, la ricetta di Asti

di Fabiana 0



Che cosa preparare in occasione della festa di San Martino che cade l’11 novembre? Nella città di Asti sono particolarmente diffuse le cosiddette pere di San Martino, un dessert molto invitante a base di pere e di vino rosso che vengono tradizionalmente preparate per festeggiare il santo, ma che al tempo stesso possono essere proposte come dessert a base di frutta un po’ in tutto l’anno.

 

Sono facili da preparare e forse più adatte agli adulti, ma sono buonissime e saporite anche grazie alla presenza di spezie, come la cannella, i chiodi di garofano, l’anice stellata, che si adattano perfettamente all’uvetta passa, irrinunciabile con le pere.

Pere di San Martino, la ricetta di Asti


Ingredienti

8 pere | una bottiglia di vino rosso | 200 gr. zucchero | 100 gr. uva passa | 1 stecca di cannella - 2 chiodi di garofano - 1 anice stellata - 1 limone non trattati

Preparazione

   Lavate le pere e asciugatele poi sistematele 'in piedi' l’una accanto all’altra in una pentola che dovrà avere i bordi abbastanza alti per poterle contenere. Ora innaffiate le pere utilizzando il vino rosso che regalerà ancora un colore invitante e poi aggiungete tutte le spezie, dalla stecca di cannella, ai chiodi di garofano fino all’anice stellata.

   Ora aggiungete anche lo zucchero e qualche fettina di scorza di arancia o di limone, rigorosamente non trattati. Lasciate in ammollo per qualche minuto l’uvetta passa e poi sciacquatela sotto l’acqua per eliminare eventuali impurità che potrebbero essere presenti.

   Aggiungete anche l’uvetta all’interno della pentola e poi lasciate cuocere a pentola coperta con fuoco basso per circa 40 minuti.

   Di tanto in tanto preoccupatevi anche di verificare la cottura delle pere che dovranno in ogni caso essere abbastanza sode: verificate la cottura utilizzando una forchetta e valutate la consistenza della polpa delle pere nel corso della cottura. Non appena le pere saranno diventate morbide, ma non troppo, scolatele dalla pentola e lasciatele intiepidire.

   Non spegnete la fiamma però perché dovrete continuare con la cottura del vino fino a quando non avrò raggiunto una consistenza più densa: solo a quel punto toglietelo dal fuoco e servite le vostre pere ricoprendole con il vin cotto e speziato molto caldo.

La ricetta delle pere di San Martino con il vino rosso di adatta particolarmente bene all’inverno, ma è una ricetta che potrete preparare tutto l’anno, magari servendo frutta e sciroppo un po’ più freddi. Il consiglio però è di scegliere pere ben dure che non si sfaldino nel corso della cottura che resta sempre piuttosto lunga.

COBBLER DI PERA CON CANNELLA

TARTELLETTE CON PERE E CIOCCOLATO

BOCCONCINI PERE E FORMAGGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>