Broccoli affogati al vino

di Anna Maria Cantarella Commenta



broccoli affogati vino

I broccoli affogati al vino sono un piatto tipicamente siciliano, preparato soprattutto in occasione delle festività natalizie. In Sicilia è una delle ricette più diffuse e apprezzate e si prepara in tantissime varianti, compresa quella che prevede il vino bianco al posto del vino rosso. Visto che la stagione dei broccoli si avvicina, questa mi sembra la ricerca perfetta anche perchè potrebbe esservi utile pure per preparare una focaccia ripiena oltre che un semplice contorno con il quale accompagnare prevalentemente i piatti di carne. Io amo questa ricetta, mi piace il profumo del vino che invade la cucina, e non vedo l’ora di trovare di nuovo i broccoli al supermercato per prepararla.

broccoli affogati al vino


Ingredienti

1 kg. broccoli | 4 acciughe sotto sale | uno spicchio d'aglio | una cipolla | 150 gr. pecorino fresco grattugiato | un bicchiere di vino rosso | mezzo bicchiere di olio evo | sale | pepe nero

Preparazione

  Tritate la cipolla e l'aglio. Sciacquate le acciughe sotto l'acqua corrente, quindi togliete la lisca e tritatele grossolanamente. Pulite i broccoli scartando le foglie e tagliando le cime fiorite. Lavateli sotto l'acqua corrente.

  In una pentola alta versate tre cucchiai di olio evo e fate degli strati alternando i broccoli, un pizzico di sale, la cipolla e l'aglio. Fate cuocere a fiamma viva per 10 minuti, mescolando.

  Aggiungete le acciughe e regolate di sale e pepe, poi ricoprite tutto con il vino rosso, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso fino a quando i broccoli non saranno teneri. Se durante la cottura vi accorgete che manca liquido di cottura, aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda.

  Verso la fine della cottura spolverate i broccoli con il pecorino grattugiato e fatelo sciogliere. Servite i broccoli tiepidi come contorno.

Immagino che i broccoli non siano tra le verdure più amate: sprigionano un odore forte in cottura e se non si cucinano bene sono abbastanza insipidi. Però a Catania, i broccoli affogati sono praticamente un’istituzione. Non c’è pranzo natalizio in cui non siano presenti e io li preparo anche fuori stagione. Quando non li trovo al mercato, li sostituisco con il cavolfiore. Il cavolfiore affogato infatti, è una delle alternative possibili a questa ricetta, che in Sicilia si fa comunemente e che risulta altrettanto squisita. In genere io utilizzo il cavolfiore rosso perchè è più saporito, ma va bene anche quello a fiori bianchi. I broccoli che si trovano in Sicilia sono una varietà particolare, con le infiorescenze a gruppetti piccoli e teneri di un verde intenso, molto più saporiti dei comuni broccoli. Forse la varietà di broccoli più comune è un po’ più insipida, ma con questa ricetta i broccoli con il vino diventano molto più buoni e piacciono anche a chi non ama molto le verdure.