Fett’unta con olio e giardiniera, la bruschetta umbra

Si chiama fett’unta con olio e in sostanza è la versione umbra della tradizionale bruschetta. 

Veramente squisita, la fett’unta cn olio viene arricchita dalla presenza della giardiniera con le verdure, le carote, le coste di sedano, i peperoni, le zucchine, come previsto nella ricetta dello chef Gianfranco Vissani. 

dieta, ufficio, VERDURE ALLA CANTONESE, dieta antigelo,, verdure, crosta di pane, mense, bio , verdura e minestre, minestra maritata, , Puglia

Potrete anche variare leggermente la scelta delle verdure per preparare una giardiniera di vostro maggiore gradimento. 

Secondi piatti di carne: filetto di maiale alla giardiniera

Vi consiglio di preparare questo filetto di maiale, vista anche la velocità di preparazione, anche per una semplicissima cena in famiglia, perché sarà davvero un gran successo. Un altro consiglio è quello di tagliare di persona la carne, senza farla sfilettare dal macellaio, procuratevi uno di quei bei coltellacci da carne, quelli da film horror per intendersi, e pronte a dar via all’operazione, che appare truculenta, ma rende il risultato finale perfetto! Io ho un pessimo rapporto con pulizia e preparazione di carne e pesce, ma trovo che in questo caso, un filetto di maiale appena comprato, o comunque acquistato fresco il giorno stesso, possa godere ancora di più della cura della preparazione se abbiniamo ad essa anche la filettatura e il taglio subito prima di iniziare la cottura!

Ricette di natale, l’insalata russa ai gamberetti

Oggi vi propongo un classico piatto di natale in versione rivisitata. Sono sicura che tutti conoscano l’insalata russa, un piatto che si consuma freddo, a base di verdure tagliate a piccoli e pezzi amalgamati alla maionese. Ecco, quella di oggi è arricchita con gamberetti. L’insalata russa ai gamberetti trovo sia più stuzzicante di quella classica e ben si abbina ad un menù a base di pesce, come quello della vigilia di natale. Si prepara a partire da una base di tonno, patate, piselli, giardiniera e maionese.

Gli ortaggi andranno lessati le patate in particolare andranno anche schiacciate ed amalgamate al tonno ed al resto degli ingredienti. Con l’impasto ottenuto si formerà una cupola la quale andrà ricoperta con gamberetti e decorata a piacere o con i piselli o con quello che suggerisce la nostra fantasia. Con l’insalata russa ai gamberetti possono essere farciti anche i vol au vent da servire come antipasto. Volendo, potete aggiungere all’impasto dei cetriolini sott’aceto, io non amandoli particolarmente non li ho utilizzati.

Filetto di maiale alla giardiniera

Ecco una ricetta nuova e particolare per cucinare la carne di maiale. Il fatto che questa carne sia molto saporita, e quindi anche semplicemente cotta in padella, sulla graticola o in forno, risulti sempre molto buona, non vuol dire che non possiamo giocare con gusti e sapori, consistenze e cotture, proprio come in questo caso.

Il consiglio principale che vi dò per la preparazione di questa ricetta è la massima concentrazione, nel senso che questa preparazione non è una di quelle che possiamo fare mentre facciamo altre 2-3 cose contemporaneamente (come solo noi donne sappiamo fare!). Lo stesso vale anche per i cuochi, molta attenzione! Tutta questa premessa si comprende nella lettura della ricetta, che prevede per la carne una cottura divisa in tre step, tutti di breve durata, quindi se si sbaglia qualcosa si rischia di rovinare tutto!

Junk food? No grazie. Qualche alternativa per i nostri figli

Tuo figlio impazzisce per pizzette e merendine? Fargli mangiare un piatto di verdure ti sembra una «mission impossible»? No panic. Ecco i consigli degli specialisti per nutrirlo in modo sano, ma senza togliere il divertimento.. Non è necessario obbligare i più piccoli a menu per loro inaccettabili. Con un po’ di fantasia, e seguendo le regole per una corretta alimentazione, infatti, stare a tavola può diventare anche per loro un’autentica festa.
«La regola d’oro consiste nel variare il più possibile gli alimenti, privilegiando i prodotti stagionali», spiega la dottoressa Pia Waldthaler, dietista a Milano. «In questo modo sarai sicura che tuo figlio consumi il maggior numero possibile di nutrienti fondamentali per la crescita». Gli alimenti da privilegiare? I carboidrati, che regalano energia all’organismo, ma anche la frutta e la verdura, ricche di vitamine e sali minerali.
E allora, che fare se tuo figlio invece ti chiede sempre e solo «cibo spazzatura»? Esiste un modo per nutrirlo in maniera equilibrata, ma senza costringerlo a rinunciare del tutto al divertimento? «Bisogna evitare gli estremismi», risponde il professor Zuccotti «Una scappatella alimentare una volta ogni tanto non fa male. L’importante è che il genitore non conceda dolciumi e patatine fritte come premio, magari per un bel voto a scuola, altrimenti i bambini finiranno per attribuire a questi alimenti un’eccessiva importanza». A questo riguardo suggeriamo un’ idea per degli allegri party kid
Panini sfiziosissimi ( ingredienti per 8 panini)