Secondi piatti di carne: filetto di maiale alla giardiniera

Vi consiglio di preparare questo filetto di maiale, vista anche la velocità di preparazione, anche per una semplicissima cena in famiglia, perché sarà davvero un gran successo. Un altro consiglio è quello di tagliare di persona la carne, senza farla sfilettare dal macellaio, procuratevi uno di quei bei coltellacci da carne, quelli da film horror per intendersi, e pronte a dar via all’operazione, che appare truculenta, ma rende il risultato finale perfetto! Io ho un pessimo rapporto con pulizia e preparazione di carne e pesce, ma trovo che in questo caso, un filetto di maiale appena comprato, o comunque acquistato fresco il giorno stesso, possa godere ancora di più della cura della preparazione se abbiniamo ad essa anche la filettatura e il taglio subito prima di iniziare la cottura!

Volendo potete accompagnare la carne anche con la classica giardiniera sott’olio, anche se io non ne ho mai mangiata una buona come quella che preparava mia nonna… oltre che comprarla dovete augurarvi o sperare di conoscere qualcuno che sappia prepararla davvero bene, come per le melanzane sott’olio o le altre verdure e conserve questa è davvero un’arte, si passa dalla bontà incredibile al quasi disgusto, quindi attenzione!

Lascia un commento