Gelato alla crema con salsa ai frutti di bosco dei menù di Benedetta

Gelatocrema salsa frutti bosco menù Benedetta

Non so quale sia la situazione nelle vostre zone, ma dalle mie parti negli ultimi giorni le temperature registrate si sono aggirate intorno ai 30 gradi. Un balzo di 10 gradi con tutte le conseguenze del caso, tra le quali un caldo degno di un’estate inoltrata. E qual è il sinonimo di estate (gastronomicamante parlando)? Gelato, ovviamente. Ecco che quindi ho inaugurato la mia produzione annuale con quello alla crema con salsa ai frutti di bosco di Benedetta Parodi.

Torte decorate, prepariamone una farcita al caffè

torte decorate prepariamone una farcita caffè

E’ sempre un piacere preparare una torta al caffè! Lo è talmente tanto che un po’ di tempo fa ho fatto tutta una serie di valutazioni su questa bevanda che noi italiani tanto amiamo e poi ho iniziato un breve excurus su dolci e dolcetti che possono essere preparati con la polvere di caffè o con il caffè pronto e profumato, non dimentichiamo infatti che la forza del tiramisù sta proprio nell’inzuppo dei savoiardi!

Vi sembrerà incredibile dopo questa introduzione, ma io non amo affatto il caffè! E sono anche di origini napoletane! Prendo un unico caffè al mattino nel cappuccino, bevanda che invece adoro, e raramente prendo altri caffè durante la giornata, e se lo faccio di solito sono in compagnia, mi piace la parte sociale e socievole della bevanda! Inoltre preferisco mille volte il caffè della moka a quello del bar, cosa che denota quanto io non lo ami, visto che i veri sostenitori lo bevono molto molto volentieri bello caldo, magari senza zucchero e senza latte…. io il caffè amaro lo detesto!

Ma non parliamo più di me, anzi parliamo solo di quanto invece io trovi deliziosi i dolci al caffè, solo aromatizzati o che basano la loro particolarità sull’aroma più amato dagli italiani, come in questa torta farcita.

Il caffè: la sua storia e la sua crema


Sono milioni gli italiani che tutte le mattine amano portare alle labbra una calda tazzina di caffè profumata, ma pochi si saranno chiesti l’origine di questa bevanda e i suoi molti usi. Molte sono le leggende sull’origine del caffè, alcune lo farebbero risalire allo Yemen, altre all’Abissinia, altra ancora all’Arabia, di certo sicuramente c’è soltanto che il caffè mano mano si è diffuso, anche in seguito alla tratta degli schiavi africani, nelle piantaggioni tropicali dell’America meridionale.

In Italia il caffè varcò il nostro confine intorno al 1600 grazie al padovano Prospero Alpino noto botanico e medico, che ne porto’ alcuni sacchi dall’Oriente. Molte sono le specie del caffè più o meno conosciute in Italia; le più note e le più apprezzate commercialmente sono: